Due arresti e 3 denunce nel week end tra Montesilvano e Città Sant’Angelo

Montesilvano. Fine settimana di controlli per i Carabinieri della Compagnia di Montesilvano, che hanno intensificato le attività nella città adriatica e a Città Sant’Angelo, impiegando circa 40 militari, tra cui personale in borghese.

Il bilancio dei servizi svolti è di due arresti e tre persone denunciate. In particolare, nella notte, in via Livenza, i militari dell’Arma, agli ordini del capitano Luca La Verghetta, hanno bloccato tre persone residenti nel Foggiano che, a bordo di un’auto, si aggiravano a passo d’uomo tra le abitazioni. Nel veicolo avevano numerosi arnesi da scasso. I tre sono quindi stati denunciati e nei loro confronti è stata avviata la procedura amministrativa del foglio di via obbligatorio.

Arrestato, poi, un ragazzo di 19 anni è stato arrestato in flagranza per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio; l’episodio è avvenuto in corso Umberto.

Arrestato anche un romeno residente a Montesilvano, sorpreso a bordo della sua automobile nonostante fosse agli arresti domiciliari.

Nel corso dell’attività condotta dai militari nelle due città durante il fine settimana sono stati sottoposti a controllo oltre cento veicoli e 187 persone.