domenica, Ottobre 2, 2022
HomeNotizie PescaraCronaca PescaraDalle donne che curano, esperienze per una sanità a misura di tutti:...

Dalle donne che curano, esperienze per una sanità a misura di tutti: seminario dell’Anaao

Pescara. “Dalle donne che curano, esperienze e idee per una Sanità a misura di tutti” è il titolo del seminario che l’Anaao, il principale sindacato dei medici ospedalieri, tramite la propria Area di formazione femminile, ha organizzato per venerdì 23 settembre, a partire dalle ore 15, nell’Aula Biblioteca del presidio ospedaliero “Spirito Santo” di Pescara, con interventi e testimonianze di rilievo nazionale.

Il programma prevede il saluto e l’introduzione di Maria Assunta Ceccagnoli (presidente Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Pescara) e Vittorio Di Michele (consigliere nazionale Anaao), moderatori della prima sessione, e, a seguire, gli interventi di Sandra Morano (coordinatrice nazionale Area Formazione Femminile Anaao) che presenterà il libro “La Sanità che vogliamo”, Gabriella Marini (coordinatrice regionale Area Formazione Femminile Anaao) che illustrerà le iniziative in corso in Abruzzo e Piera Turano (segretaria Anaao Dirigenza Sanitaria di Pescara) che invece delineerà cifre e numeri delle donne in sanità.

La seconda sessione, moderata da Rita Greco (segretaria aziendale Anaao per l’Asl di Pescara) e Alessandro Grimaldi (segretario regionale Anaao Abruzzo), prevede invece gli interventi di Danielle Mastrangelo (avvocata e consigliera di parità della Provincia di Pescara) sul tema “La parità sul posto di lavoro” e di Anna Rosa Buttarelli (docente universitaria e filosofa) che parlerà de “Le donne che curano”.

“L’obiettivo di questo seminario – spiega Piera Turano – è quello di approfondire gli effetti dell’imminente sorpasso numerico femminile in sanità e far sì che le donne arrivino preparate a questo momento, non tecnicamente dato che lo sono già, ma con gli adeguati strumenti di comprensione e gestione che consentono di avere uno sguardo complessivo di governo della sanità”.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES