Covid: parte la vaccinazione per Spoltore, Cappelle e Moscufo

Spoltore. A partire da giovedì 4 marzo iniziano le vaccinazioni per gli ultraottantenni a Santa Teresa di Spoltore nella Palestra della scuola “Tiziana Fagnani”: i residenti di Spoltore, Cappelle sul Tavo e Moscufo che hanno aderito alla manifestazione di interesse sulla piattaforma regionale saranno contattati dai rispettivi uffici comunali per conoscere data e ora di vaccinazione.

I soggetti fragili, anche se hanno già registrato i loro dati sulla piattaforma, non saranno contattati in questa fase. La piattaforma regionale resterà attiva fino al primo marzo, ma le liste in via di elaborazione in queste ore sono già fissate.

“E’ un momento importante per queste tre comunità” sottolinea Luciano Di Lorito, sindaco di Spoltore che è il comune capofila. “Iniziamo a combattere questo virus con lo strumento più importante, che quanto prima speriamo possa essere messo a disposizione di tutte le altre categorie”.

In questo momento a Spoltore ci sono 128 positivi al Covid in assistenza domiciliare. Altre 16 persone sono invece ricoverate in ospedale. “Il territorio provinciale è stato colpito in maniera improvvisa, probabilmente a causa dell’arrivo delle così dette varianti” prosegue Di Lorito. “Le raccomandazioni sono sempre le stesse, invitiamo tutti alla prudenza, al buonsenso e a rispettare le prescrizioni. Anche per questo scuola piazze e parchi pubblici resteranno chiusi altri 7 giorni”.