Covid Montesilvano: la situazione nelle scuole

Montesilvano. Dopo gli allarmi delle ultime ore, il sindaco Ottavio De Martinis tranquillizza sulla situazione covid nelle scuole di Montesilvano.

Quotidianamente in contato n i dirigenti scolastici per monitorare la situazione sanitaria nelle scuole di Montesilvano, De Martinis riferisce che al momento nelle cinque scuole della città ci sono otto classi in quarantena, ma la situazione non desta preoccupazione ed è sotto controllo.

Nell’Istituto comprensivo Gianni Rodari sono quasi tutti in presenza, al momento solo due sezioni della scuola dell’infanzia Fonte d’Olmo sono in quarantena (una termina oggi dopo il caso di un alunno positivo e l’altra classe rientrerà il 4 febbraio a causa di una docente positiva).

Nell’Istituto comprensivo Ignazio Silone due classi, una secondaria e una primaria, sono in quarantena precauzionale.

Nell’Istituto comprensivo Villa Verrocchio due classi della scuola secondaria sono in quarantena, nella Direzione didattica Montesilvano due classi della primaria sono in quarantena, infine nell’Istituto comprensivo Troiano Delfico il 29 gennaio una classe della secondaria ha terminato la quarantena ed è tornata in presenza, al momento il dirigente scolastico riferisce che non ci sono classi in quarantena.

“I dirigenti scolastici di Montesilvano si stanno attenendo scrupolosamente ai protocolli anti Covid – spiega il primo cittadino, applicando in caso di positività di alunni, docenti o personale le indicazioni dettate dall’Ufficio scolastico regionale, dal Ministero e dal Comitato tecnico scientifico. Al momento abbiamo sei classi in quarantena in tre scuole e nella Silone ne abbiamo altre due a scopo precauzionale, per evitare situazioni di reale criticità e per garantire la sicurezza dei ragazzi e delle loro famiglie. Tutti gli altri studenti stanno svolgendo didattica in presenza, attenendosi diligentemente al rispetto delle norme anti Covid. Possiamo dire che la situazione è sotto controllo, sono in continuo contatto con i dirigenti per monitorare tutte le scuole cittadine, e non vi sono elementi di preoccupazione. A mio avviso in classe stanno rispettando tutti le regole con bambini e docenti che trascorrono il tempo in aula distanziati e con la mascherina. Dobbiamo mantenere alta l’attenzione quando i ragazzi sono fuori dagli istituti scolastici, in particolare rivolgo un invito ai genitori per osservare attentamente le attività dei propri figli nelle ore pomeridiane, fuori dagli ambiti scolastici”.