Coronavirus, il pescarese Di Berardino rientrato in Italia

anche uno studente abruzzese, Lorenzo Di Berardino, uno della ventina di connazionali costretti a rimanere in città dal blocco

Pescara. E’ atterrato all’Aeroporto di Pratica di Mare alle 10, insieme agli altri 60 connazionali, Lorenzo Di Berardino, lo studente pescarese bloccato a Whuan, in Cina, a causa dell’epidemia di Coronavirus.

Lorenzo è rientrato in Italia con un aereo dell’aeronautica militare, ed è stato accolto per alcuni minuti dai genitori. La madre,  Alessandra Genco, consigliera delle pari opportunità della Regione Abruzzo, ha confermato che il ragazzo sta bene, nonostante lo stress e il viaggio.

Sarà, adesso, sottoposto ai primi controlli medici prima di essere trasferito per la quarantena nel campus olimpico della Cecchignola per 2 settimane.