Città Sant’Angelo, bar aperti fino all’una di notte

Città Sant’Angelo. Riaperte ieri anche a Città Sant’Angelo le attività commerciali e i locali pubblici, dopo la fase stringente del lockdown causata dal Coronavirus.

Il sindaco Matteo Perazzetti, con un’apposita ordinanza, ha fissato le fasce orarie di apertura, valide fino al 2 giugno.

– Attività di somministrazione di alimenti e bevande:

bar, pizzerie al taglio, gelaterie, pasticcerie, pub e ristoranti: dalle ore 06:00 con chiusura del locale entro e non oltre le ore 01:00.

– Attività di commercio al dettaglio su aree pubbliche (commercio itinerante) che effettuano attività di somministrazione di alimenti e bevande: dalle ore 06:00 alle ore 24:00.

– Tutte le altre attività artigianali, servizi alla persona (acconciatori ed estetisti) ed attività commerciali al dettaglio: dalle ore 08:00 alle ore 21:00.

Sarà obbligatorio l’utilizzo di mascherine e guanti nell’accesso nei pubblici esercizi e che tutte le attività, di cui sopra, espongano le fasce orarie di apertura alla porta d’ingresso. Inoltre nei pubblici esercizi l’accesso dovrà essere contingentato al fine di evitare gli assembramenti.