-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Anni di Piombo: a Pescara il ricordo dei figli delle vittime

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 1 Febbraio 2019 @ 14:44

Pescara. Un incontro per riflettere sugli anni di piombo e confrontarsi sulla prevenzione dei nuovi terrorismi. Questi i temi al centro dell’evento “Diritti infranti: strategie del terrore e le risposte dello Stato” che si svolgerà domani, dalle 14.45, nell’aula “Emilio Alessandrini” del Tribunale di Pescara.

A 40 anni dall’assassinio di Emilio Alessandrini, avvenuto a Milano il 29 gennaio 1979, l’appuntamento si dividerà in due momenti di confronto, moderati dal direttore di Radio Capital, Massimo Giannini. Il primo avrà un focus su “Il ricordo dei figli” e vedrà la partecipazione Marco Alessandrini, sindaco di Pescara, Alessandra Galli, Consigliere di Corte di Appello – Milano, figlia di Guido Galli, magistrato ucciso nel 1980 e Benedetta Tobagi, figlia del giornalista Walter Tobagi assassinato nel 1980.

La seconda sessione sarà dedicata a “Giurisdizione e contrasto ai fenomeni eversivi. Il filo che lega il passato al presente”, e prevede gli interventi di Armando Spataro, già Procuratore della Repubblica di Torino, Pietrangelo Buttafuoco, giornalista e scrittore e di Filippo Donati, Professore ordinario di Diritto costituzionale Università di Firenze e Consigliere del CSM.

Il dibattito trarrà l’avvio dal tema centrale della memoria, volta a lasciare il segno, anche nei più giovani, dell’esperienza esiziale di quei magistrati e professionisti che con il sacrificio della vita ebbero la grandezza umana di contrastare i terrorismi storici. Da esso si addiverrà a stimolare la partecipazione del pubblico, in particolare quello delle scolaresche coinvolte dal Miur all’evento, per giungere ad una riflessione sulle “nuove strategie” eversive degli equilibri costituzionali, dello Stato interno e della Comunità internazionale.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate