A Pescara il congresso nazionale della Accademia di Ortodonzia

Ultimo Aggiornamento: martedì, 2 Aprile 2019 @ 21:16

Pescara. Il mondo dell’ortodonzia si è dato appuntamento all’Aurum di Pescara dal 4 al 6 aprile per il XVI congresso nazionale dell’Accademia Italiana di Ortodonzia (AIdOr) dal titolo “Ortodonzia clinica basata sull’evidenza scientifica: cosa è realmente determinante nel trattamento ortodontico?”.

Ad aprire i lavori giovedì 4 aprile il corso precongressuale “Disordini temporo-mandibolari
e occlusione: valutazione clinica e gestione
del paziente disfunzionale” tenuto da un top speaker mondiale del settore, il dott. Jeffrey Okeson. A seguire, venerdì 5 aprile alle ore 9.00, avrà inizio il congresso con i saluti del sindaco di Pescara Marco Alessandrini, del presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri e dell’assessore regionale alla Salute Nicoletta Verì. L’iniziativa proseguirà con un fitto programma di incontri fino a sabato 6 aprile per terminare con due corsi postcongressuali tenuti da relatori europei di rilevanza internazionale, Ivan Malagon e Dirk Wiechman.

Una tre giorni dedicata all’approfondimento legato alle ultimissime novità in campo ortodontico, che vedrà coinvolti 37 relatori tra i maggiori esponenti in campo tecnico, medico e scientifico, italiani e stranieri. Un congresso che, giunto alla XVI edizione, rappresenta un passo verso il futuro dell’ortodonzia, tra innovazioni tecnologiche e scoperte scientifiche.

«Al composito panel di esperti relatori che parteciperanno all’iniziativa – afferma il presidente di AIdOr, il dottor Daniel Celli – abbiamo chiesto di riflettere su quelli che riteniamo essere i temi più importanti della nostra specialità: dai fattori determinanti nel trattamento ortodontico al servizio “patient centered”, dall’ortodonzia clinica basata sull’evidenza scientifica ai comportamenti e le terapie da adottare in assenza di tale evidenza. Si parlerà, tra l’altro, dei rapporti tra disordini temporo-mandibolari, occlusione ed ortodonzia, TADs (ancoraggio scheletrico), ortodonzia invisibile, nuove tecnologie e innovazioni in diagnosi e terapia ortodontica, per concludere con il trattamento precoce».

Ampio spazio sarà dedicato ai minicorsi clinico-pratici su alcuni tra gli argomenti più trendy del momento che opinion leader selezionati tratteranno durante i working breakfast precongresso del 6 aprile mattina e nei workshop aziendali. Inoltre, sarà presente un’area espositiva con le novità del settore.