-- HEADER MASTHEAD DESK 2 --
-- HEADER MASTHEAD MOB 1 --

Pescara, amianto al covid hospital: “Nessun rischio per il pubblico”

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: lunedì, 20 Settembre 2021 @ 16:55

Pescara. Dopo le dichiarazioni del vice presidente del Consiglio Regionale Pettinari sulla presenza di amianto nella facciata della palazzina del Covid Hospital, la Asl di Pescara ribatte e tranquillizza: “Nessun rischio per la pubblica incolumità”.

La direzione della Asl, con una nota che pubblichiamo integralmente, tiene a precisare, “come già ribadito nel luglio 2020, che non vi è nessun rischio per l’incolumità pubblica in quanto la situazione segnalata è nota da alcuni anni ed è sotto controllo”

Di seguito il comunicato emanato dalla direzione sanitaria.

Il rivestimento esterno della Palazzina C , conosciuta come “ex Ivap”, è costituito da pannellature al cui interno è contenuto amianto, del tipo crisotilo.

Come accertato in più occasioni, trattasi di materiale opportunatamente confinato (tecnicamente incapsulato) e pertanto non costituisce pericolo per l’ambiente e le persone.

Come prevede la legge, fino a quando non sarà rimosso, la Asl ha stilato ed esegue (!) uno specifico programma di monitoraggio e custodia ai fini del controllo e la vigilanza sull’amianto.

Si è già precisato e si ribadisce, comunque, che i lavori per la realizzazione del Covid Hospital non hanno interessato le pareti esterne dell’edificio: si sono dovuti rimuovere solamente alcuni pannelli esterni per far passare le tubazioni di scarico e le relative operazioni sono avvenute nel rispetto delle procedure previste dalla legge e con l’autorizzazione del Dipartimento di Prevenzione della ASL.

Si precisa inoltre che l’ASL di Pescara si è già attivata per il reperimento di finanziamenti per la rimozione dell’amianto dalle pannellature esterne dell’edificio “ex Ivap”, anche al fine di migliorare le prestazioni energetiche del fabbricato con risparmi rilevanti ed ottenere miglioramento sismico, di cui è stato già redatto il Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica che comporterà un impegno di spesa di 5.064.800,00 euro, di cui 464.800,00 euro proprio relativi ai lavori di rimozione e smaltimento amianto (Delibera n.1597 del 03 dicembre 2020).

Ottenuti tali finanziamenti, la Asl provvederà ad eseguire la rimozione globale dell’amianto dalla facciata dell’edificio, rimozione che potrà essere operata in piena sicurezza per gli utenti e gli operatori, trattandosi di operazioni che si svolgeranno all’esterno del fabbricato a cura di ditte specializzate autorizzate.

Si precisa infine che con determina n.777 del 14 settembre ’21,avente ad oggetto

“Affidamento lavori di rimozione e smaltimento rivestimento esterno contenente amianto presso la Palazzina C…” , che evidenzia la necessità di rimozione in urgenza del rivestimento esterno con importo di spesa pari a 4.697,00 euro IVA compresa, ciò è riferito solo ad alcuni pannelli che dovranno essere rimossi per i lavori di ristrutturazione dei tre piani precedentemente occupati dalla “diabetologia“, ora trasferitasi presso il distretto di via Rieti.

Concludendo, si ringrazia il vice presidente del Consiglio Regionale Pettinari per l’attenzione rivolta alla nostra Asl, di sicuro stimolo ad operare al meglio per i cittadini /utenti /pazienti della ASL di Pescara.

-- ALTRE NEWS --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate

-- AD 1 --