Pescara, la Guardia Costiera sequestra 280 chili di vongole

Ultimo Aggiornamento: martedì, 3 Agosto 2021 @ 16:33

Pescara. Una intensa attività di monitoraggio dei veicoli dediti al trasporto dei prodotti ittici ha condotto gli uomini della Guardia Costiera di Pescara al sequestro, stamani, di circa 280 chili di vongole prive di qualsivoglia informazione inerente la tracciabilità e non accompagnati dalla documentazione prevista per il trasporto dei molluschi bivalvi.

Il prodotto ittico, rinvenuto in un quantitativo totale di 26 sacchi, è stato posto sotto sequestro amministrativo e, a seguito di visita ispettiva da parte di personale della Asl intervenuto, che ha giudicato lo stesso ancora vitale, è stato rigettato in mare.

Il trasgressore, un commerciante di prodotti ittici, è stato sanzionato amministrativamente per un importo complessivo di 3500 euro.

“Il personale della Guardia Costiera continuerà ad effettuare i controlli lungo tutto il territorio di giurisdizione al fine di contrastare il fenomeno della pesca illegale, a tutela dell’ambiente marino e del proprio patrimonio ittico e garantendo la sicurezza alimentare dei consumatori”, riferisce il Direttore Marittimo di Pescara, Capitano di Vascello Salvatore Minervino.