Incendio Pescara: scoperti almeno 3 punti di innesco

Ultimo Aggiornamento: martedì, 3 Agosto 2021 @ 9:56

Pescara. Sono state avviate immediatamente dai carabinieri di Pescara e dai carabinieri forestali le indagini sugli incendi che domenica pomeriggio hanno interessato la zona Sud del capoluogo adriatico, devastando la Riserva naturale Pineta Dannunziana.

I militari già ieri hanno effettuato i primi sopralluoghi. Gli investigatori stanno inoltre acquisendo vario materiale, tra cui i filmati delle videocamere di sorveglianza, ed ascoltando residenti e testimoni.

Tre, in base alle verifiche dei vigili del fuoco, i punti di innesco, cioè le aree da cui le fiamme sono partite e su cui sono in corso accertamenti. Non è ancora chiara, però, al momento l’origine dei roghi, su cui non si esclude nessuna ipotesi. La Procura di Pescara già ieri ha aperto un fascicolo sull’episodio, per fare piena luce su quanto accaduto.

Alle operazioni di soccorso hanno partecipato, insieme a tutte le forze dell’ordine, anche i carabinieri. Sei militari, nel fornire supporto alle persone che dovevano essere evacuate, hanno riportato una lieve intossicazione e sono finiti in ospedale. Ora sono tutti in buone condizioni di salute.