Pescara, liceo Marconi: “Esami di Stato in sede”

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 14 Giugno 2021 @ 9:43

Pescara. “Gli esami di Stato, ormai imminenti, si svolgeranno nella sede, nel frattempo stiamo già avviando lo svuotamento delle aule da sedie, banchi, lavagne e ogni altro suppellettile”.

Risponde così il Presidente della Provincia di Pescara Antonio Zaffiri alle polemiche delle ultime ore in merito ai lavori di demolizione e ricostruzione del Liceo Marconi.

“Comprendiamo che gli studenti comunque vivano tale momento di distacco con una comprensibile ansia, prestiamo massima attenzione alle loro richieste e anche alle proteste, che comunque rappresentano un’espressione di democrazia”, prosegue Zaffiri, “Condividiamo meno le eventuali strumentalizzazioni da parte delle strutture amministrative sempre coinvolte nei nostri processi decisionali e alle quali ricordo che questo è il momento della collaborazione, non della contrapposizione. Ai ragazzi dico che faremo il possibile per ricostruire in un solo anno una scuola sicura, decorosa, funzionale, moderna e solida, pronta per l’anno scolastico 2022-2023; e poi che stiamo definendo le soluzioni alternative per la sistemazione delle 64 classi del ‘Marconi’ in nuove sedi provvisorie già da settembre.

“Si tratta di immobili vicini, perfettamente raggiungibili su Pescara e che ufficializzeremo non appena avremo firmato i contratti, al fine di ridurre al minimo eventuali disagi. Agli studenti chiediamo fiducia nelle Istituzioni”, conclude.