Pescara, aumentano gli isolati per covid: raccolta rifiuti per 639

08/07/04 Preganziol. Raccolta differenziata dei rifiuti: i contenitori in dotazione. © Paolo Balanza

Pescara. E’ salito a 639 utenti il numero dei cittadini affetti da Covid-19 posti in isolamento domiciliare che usufruiscono del servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta

“Un impressionante balzo in avanti che conferma ulteriormente l’elevato indice virale ancora in circolazione a Pescara, che sta imponendo ad Ambiente Spa un’organizzazione straordinaria del servizio per riuscire a coprire tutta la città”, ha detto il Presidente della commissione Ambiente del Comune Ivo Petrelli, al termine della seduta della Commissione che ha visto la presenza dell’assessore all’Ambiente Isabella Del Trecco e del responsabile di Ambiente Spa Massimo Del Bianco.

Un’emergenza che “ha determinato l’imponente attività di sanificazione e igienizzazione di tutto il territorio, non limitandoci più al solo tradizionale lavaggio delle strade, ma piuttosto mirando a tutte quelle infrastrutture che sono di uso comune, dai bidoni e cassonetti stradali alle panchine sino alle aree di accesso a parchi, giardini, scuole, chiese e luoghi di cultura. Una situazione che va evidentemente monitorata ventiquattro ore su ventiquattro per contenere il contagio e impedire la sua ulteriore diffusione”, conclude Petrelli.