Pescara, scuole chiuse. Santilli: “Decisione presa per l’atteggiamento irresponsabile di chi non rispetta le regole anti covid” NOSTRO SERVIZIO


Stop alla didattica in presenza sino al prossimo 14 febbraio in molte scuole di Pescara.

L’aumento dei contagi ha spinto il sindaco Carlo Masci a firmare le ordinanze di chiusura in via precauzionale. In tutta l’area metropolitana e in particolare a Pescara il virus ha ripreso a circolare rapidamente negli ultimi giorni.

Il vice sindaco Gianni Santilli spiega quali sono le scuole sottoposte a provvedimento di chiusura.

Solo nel capoluogo adriatico il numero dei contagiati sfiora quota mille con un raddoppio dei nuovi infetti rispetto agli inizi di gennaio. Ma non è nelle scuole che circola il covid.

Il ritorno dell’Abruzzo in fascia gialla pone qualche dubbio sul rischio di andare incontro ad una terza ondata che potrebbe rendere vano sacrifici e sforzi fatti finora dalla gente per via di limitazioni più severe contro il virus.