Pescara, maxi black-out: in migliaia al buio nell’area metropolitana

Pescara. Un maxi blackout si è verificato nella notte a Pescara e nel suo hinterland.

Migliaia le utenze disalimentate tra il capoluogo adriatico e l’area metropolitana a causa di un guasto alla cui origine c’è il danneggiamento di un componente della cabina primaria San Donato.

Molti i cittadini che, alle 4.39, in zone diverse, sono stati svegliati dal suono delle sirene dei sistemi d’allarme. Segnalazioni arrivate anche da Montesilvano, Città Sant’Angelo, Moscufo, Francavilla al Mare e altre località.

Immediato l’intervento dei tecnici di e-Distribuzione: dopo circa dieci minuti il servizio è stato ripristinato. Grazie a manovre di telecontrollo, gli operatori del centro operativo dell’Aquila, che gestisce le reti di alta, media e bassa tensione, sono stati in grado di rialimentare in pochi minuti tutte le utenze e in giornata è stato sostituito il componente danneggiato.