Pescara, stalle abusive a Colle Renazzo: “Abbattimento forzoso e bonifica”

Pescara. Un intervento forzoso dell’Ufficio tecnico comunale per l’abbattimento di oltre una decina di stalle abusive, con la rimozione dei cavalli presenti, la bonifica dei luoghi e il ripristino delle opportune condizioni igienico-sanitarie per poi aprire un contenzioso con i proprietari del sito ai quali spetterà pagare le relative spese.

È la misura che oggi la commissione Sicurezza del Comune ha chiesto formalmente al Tavolo tecnico istituito dalla giunta comunale per il problema inerente l’accampamento esistente ormai da anni nell’area privata situata tra via Colle Pizzuto e strada Colle Renazzo, sulla collina sovrastante via Lago Isoletta.

“Il fine è risolvere una diatriba che a oggi continua a giocarsi nel perfido meccanismo di ordinanze, ricorsi, impugnazioni, sopralluoghi, verbali, conferenze di servizio, senza riuscire a giungere alla soluzione del problema a discapito dei residenti, costretti a vivere in una latrina con miasmi organici intollerabili. A questo punto chiediamo al Tavolo tecnico di passare alla fase operativa”, ha detto il presidente della commissione Armando Foschi al termine della seduta tenuta alla presenza del maggiore Donatella Di Persio per la Polizia municipale e dell’ingegner Fausto Di Francesco per il settore Ambiente.