Prevenzione tumori al seno: a Pescara la Race for the Cure Virtuale Europa 2020

Pescara partecipa alla Race for the Cure Virtuale Europea 2020, domenica 27 settembre, dalle 10:00 alle 18:30 in Piazza della Rinascita a Pescara.

 

L’evento organizzato dal Comitato Abruzzo di Komen Italia, proietterà Pescara tra le numerose città europee che nel weekend del 25, 26 e 27 settembre animeranno la versione virtuale ed a distanza della “Race for the Cure Virtuale Europea 2020”- l’unica possibile in tempi di pandemia, unite nella comune mission di accendere i riflettori su una patologia oncologica complessa, che ogni anno colpisce oltre cinquantamila donne nel nostro Paese e che va contrastata con un’arma preziosa: la diffusione della cultura della prevenzione.

La manifestazione, che verrà presentata da due giornalisti del Tg1 Mariasilvia Santilli e Roberto Chinzari, inizierà alle ore 10:00 con i saluti dell’Assessore allo Sport della Regione Abruzzo Guido Quintino Liris, dell’Assessore allo Sport del Comune di Pescara Patrizia Martelli, dell’Assessore ai Grandi Eventi Alfredo Cremonese e del Presidente del Comitato Abruzzo di Komen Italia Isabella Marianacci. Poi si entrerà nel vivo di una tavola rotonda sulla Prevenzione dei tumori del seno con un parterre di specialisti d’eccezione: il Professor Ettore Cianchetti, la Dottoressa Simona Grossi, il Dottor Alberto Bafile, il Dottor Maurizio Brucchi ed il Dottor Marino Nardi. Le conclusioni verranno affidate all’Assessore alla Sanità della Regione Abruzzo Nicoletta Verì.

A seguire, il programma prevede lo svolgimento di una serie di attività sportive organizzate da associazioni “friends of Komen Italia” a cui sarà possibile partecipare gratuitamente, prenotandosi in loco. In seguito, è prevista la partecipazione dell’Allenatore della Pescara Calcio Massimo Oddo e di alcuni giocatori della squadra ed alle 18:30 la manifestazione si concluderà con un momento musicale dedicato alle Donne in Rosa con Piero Mazzocchetti e con i saluti del Sindaco di Pescara Carlo Masci.

“Lo scorso weekend l’abbiamo dedicato alla prevenzione delle principali patologie oncologiche di genere ed alla tutela della salute femminile con la tappa pescarese della Carovana della Prevenzione, grazie alla quale siamo riusciti ad erogare ben 239 visite specialistiche e prestazioni clinico-diagnostiche”, spiega Isabella Marianacci, Presidente del Comitato Abruzzo di Komen Italia. “Nonostante la pandemia ci abbia impedito di realizzare una edizione live della Race Pescara per il 2020, noi abbiamo scelto di non arrenderci, ma di impegnarci più che mai nel mantenere accesi i riflettori sui tumori del seno, restando sempre al fianco delle Donne in Rosa della nostra Regione”, conclude Marianacci.

“La Regione Abruzzo è orgogliosa di aver dato il proprio fattivo contributo allo svolgimento di “Race for the cure”, evento non solo di grande rilievo sportivo, ma di promozione della cultura della prevenzione alla lotta contro il tumore al seno – commenta l’assessore regionale allo Sport Guido Liris – In un momento di difficoltà per tutti noi, dovuto all’emergenza Coronavirus, questa manifestazione assume un valore ancora più forte”.

“La politica della prevenzione oncologica è indiscutibilmente sinonimo di ‘tutela della salute’”, ha aggiunto l’Assessore allo Sport del Comune di Pescara Patrizia Martelli. “Tre parole in cui è racchiusa l’importanza primaria di iniziative come quella promossa dalla Komen Italia. Parlare in modo chiaro di patologia oncologica, di cancro”, prosegue Martelli “significa abbattere un tabù, incentivare i cittadini a partecipare, ad informarsi, a conoscere, perché, e oggi lo sappiamo, scoprire un tumore quando è ancora piccolo, dunque, nelle sue fasi iniziali, significa salvare una vita, significa garantire la guarigione completa ed abbattere i costi della sanità”, conclude Martelli.