Nuova Pescara, approvato il regolamento per la fusione dei Comuni

Pescara. L’Assemblea costitutiva della Nuova Pescara ha approvato ieri all’unanimità (43 voti favorevoli su 43) il Regolamento per il funzionamento dell’organismo che sta coordinando il processo di fusione dei Comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore.

Un passaggio nell’iter di costituzione della nuova realtà, un percorso originato dagli esiti del referendum consultivo regionale che indicò la volontà dei cittadini in questa direzione. Il testo del Regolamento è il risultato del lavoro svolto in questi mesi dalla Commissione Statuto “Nuova Pescara”, presieduta da Enzo Fidanza: punto centrale del documento approvato ieri sera è l’istituzione di sei commissioni che avranno precise competenze in ordine alla definizione delle funzioni amministrative del futuro Comune.

Un processo di rilievo sia sotto l’aspetto del diritto amministrativo che sotto quello tecnico-organizzativo, sulla base di quanto disposto dai Testi unici e dalle leggi collegate. La prossima seduta dell’assemblea costitutiva, la cui data è ancora da definire, dovrà affrontare il nodo delle nomine dei presidenti e dei componenti (25) delle sei commissioni.