Guardia Costiera Pescara: D’Arrigo nuovo comandante del Nucleo aereo

Pescara.  Passaggio di consegne per il Nucleo aereo e sezione volo elicotteri della Guardia Costiera di Pescara, tra il Capitano di Fregata Davide Severino e il subentrante Capitano di Fregata Roberto D’Arrigo.

Nel corso dei due anni di Comando del Comandante Severino, gli equipaggi degli ATR 42 e degli AW139 in forza al Reparto di volo hanno effettuato complessivamente quasi 3000 ore di volo con aerei ATR 42 e con elicotteri AW139, assicurando il soccorso marittimo su scala nazionale e partecipando ad importanti operazioni di soccorso. Il Reparto, unica sede nazionale per il telerilevamento ambientale, ha effettuato campagne di monitoraggio antinquinamento su tutto il territorio nazionale, al fine di localizzare inquinamenti nella fascia costiera, nelle aree marine protette e nelle rotte del traffico mercantile.

In supporto alle Capitanerie locali e a beneficio della tutela dell’ambiente marino e del ceto
peschereccio, gli equipaggi della Base Aeromobili hanno effettuato una intensa attività di
monitoraggio e controllo della pesca a tutela della fauna ittica e dell’ambiente marino.
Il Reparto di volo ha contribuito al trasporto urgente di dispositivi di protezione individuali su tutto il territorio nazionale durante l’emergenza COVID, ricevendo l’apprezzamento del Dipartimento della Protezione Civile nazionale.

Il Comandante D’Arrigo, in servizio nel Corpo dal 1992, laureato in Giurisprudenza e
Scienze economiche ed abilitato giornalista pubblicista, proviene dal Dipartimento della Protezione Civile. Nel corso della carriera ha prestato servizio presso la Direzione Marittima di Catania, presso il Ministero degli Esteri, presso il Comando Generale delle Capitanerie di porto ed è stato Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo e del 2° Nucleo Aereo della Guardia Costiera di Catania.

Il Comandante Severino lascia dunque il Comando di Pescara per assumere un nuovo incarico presso la Direzione Marittima di Cagliari.