Pescara, ritrovato il furgone usato per l’assalto al portavalori delle Poste

Pescara. E’ stato recuperato dalla polizia il furgone con il quale una banda armata ha assaltato, l’altro ieri, il portavalori dinanzi l’ufficio postale di via Verrotti.

I malviventi, almeno 2, armati di pistole e fucili, hanno ferito una guardia giurata con il calcio di un arma per poi fuggire con 120mila euro di bottino.

Nella fuga a folle velocità, come testimoniano le ammaccature ritrovate sul Volkswagen Caddy, i banditi hanno urtato diverse auto parcheggiate nei dintorni.

Il mezzo è poi stato abbandonato in una strada della zona, a ridosso del lungomare sud: risulta rubato vari mesi fa nelle Marche, mentre la targa è risultata clonata.