Pescara, scappa dall’ospedale minacciando i medici con un coltello

Pescara. Momenti di paura questa mattina nel reparto di Medicina dell’ospedale di Pescara dove un degente 59enne, intorno alle 7, è uscito dalla stanza e dopo essersi impossessato di un coltello da cucina ha minacciato medici e infermieri, riuscendo poi a lasciare il nosocomio e scappare.

Lanciato l’allarme sono così partite le ricerche dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pescara che intorno alle 10 lo hanno rintracciato nei pressi della sua abitazione e condotto in ospedale con una ambulanza.

Una volta raggiunto il reparto ospedaliero il 59enne ha firmato le dimissioni rientrando a casa. Del coltello al momento nessuna traccia.