Spoltore, approvato il piano per l’assistenza sociale: 6 milioni a disposizione

Ultimo Aggiornamento: sabato, 4 Novembre 2017 @ 12:23

Spoltore. Sospiro di sollievo per anziani e disabili spoltoresi: approvato dal Comune il piano per i servizi sociali integrati. Garantita l’assistenza domiciliare grazie alla spesa compartecipata dalla Regione.

La Giunta, con delibera del 30 gennaio 2014, ha approvato il progetto “Servizi integrati per le famiglie”, redatto dall’ufficio di Piano ai sensi della legge regionale 95 del 1995 per l’anno 2013. Nel progetto sono previste azioni di assistenza domiciliare a favore delle famiglie con portatori di handicap, anziani, gestanti o madri che per motivi di salute o altre problematiche hanno difficoltà a portare avanti tutti gli impegni connessi alla vita quotidiana. Sostegno anche agli adolescenti o giovani che manifestano segni di disagio e di disadattamento.

La spesa complessiva per la realizzazione di questo piano di interventi ammonta a 5.917,76 euro: 1.775,33 euro, ossia il 30% della spesa, sono a carico del Comune di Spoltore, e 4.142,43 euro equivalgono al finanziamento regionale, pari al 70% del costo totale del progetto. Tali somme saranno stanziate nel bilancio 2014.

“In un momento difficile come questo, in cui sono sempre di più le famiglie che hanno bisogno di aiuto, risulta quanto mai importante prevedere ulteriori interventi sociali a favore dei più bisognosi – ha affermato il consigliere con delega al Sociale Carlo Cacciatore.

“Con progetti mirati come questo e l’attuazione di vari sistemi di tutela, l’Amministrazione da me rappresentata si contraddistingue ancora una volta per il suo modo di operare nell’ambito del sociale – ha sottolineato il sindaco Luciano Di Lorito -. Ribadisco l’incremento degli interventi di assistenza specialistica per le persone con disabilità effettuato nel 2013: da 127 mila euro versati dal Comune nel 2012 si è passati a 150 mila euro”.