-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Ponti sul Saline: partono i lavori tra Montesilvano e Città Sant’Angelo SCARICA IL PROGETTO

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 23:21

PONTE_DELLADRIATICOPescara. Partiranno il 27 novembre i lavori per i nuovi tre ponti sul Saline. Dopo due anni di stop giuridico si avvia il cantiere tra Montesilvano e Città Sant’Angelo.

Tutto pronto nel 2010, poi lo stop nel 2011 imposto dal Consiglio di Stato, a causa di un ricorso da parte di un’associazione temporanea d’impresa, che nel 2012 diede ragione alla Provincia di Pescara. Oggi, finalmente, l’annuncio dell’avvio dei lavori per i tre ponti carrabili che attraverseranno il fiume Saline e assorbiranno le attuali arterie congestionate del traffico da e per Montesilvano e Città Sant’Angelo.

“Siamo alla fase finale della consegna dei lavori”, ha annunciato questa mattina il presidente della Provincia Guerino Testa, “che avverrà il 27 novembre alle ore 11, nel corso di una cerimonia che si svolgerà a Città Sant’Angelo, sulla Lungofino, nell’area del mercato di fiore”.I lavori che prenderanno il via nell’immediato riguarderanno due dei tre ponti. Farà seguito, poi, anche l’avvio dei lavori per il terzo, il cosiddetto “Ponte dell’Adriatico”, quello più vicino alla foce del Saline.

I TRE PONTI

L’intervento, stimato in 450 giorni, costerà 15 milioni e 813 mila euro (fondi Cipe) è il frutto di un accordo di programma-quadro tra Stato e Regione. Partendo da ovest, il primo ponte denominato Viadotto Città Sant’Angelo sarà lungo 101 metri e partirà dalla zona sottostante il complesso angolano del Poggio degli Ulivi (contrada San Martino) e terminerà nel quartiere Villa Carmine di Montesilvano, in via Tamigi, nei pressi dello stabilimento Imalai. Poche centinaia di metri più a est sulla Lungofino, dove sorge la rotatoria che accede all’Outlet Village di contrada Moscarola, è previsto il Viadotto Montesilvano, che si congiungerà con via Fosso Foreste, per collegare meglio, con un salto di 100 metri, la zona collinare di Montesilvano con l’autostrada A14. Due bretelle lungo le sponde del Saline, inoltre, verranno realizzate per potenziare l’attuale lungofiume sud e per bypassare, a nord, la Lungofino di San Martino. Il terzo ponte, cosiddetto “dell’Adriatico” (in foto il rendering), sorgerà alle spalle del Palacongressi di Montesilvano e collegherà, al di là del Saline, il territorio di Città Sant’Angelo in prossimità delle aree ex-camping. Per quest’ultimo tracciato, lungo ben 188 metri, si sta provvedendo alla stesura definitiva del progetto, dopo la condivisione con le comunità locali interessate della soluzione progettuale, che dovrà essere conclusa entro l’anno.

“Si tratta di infrastrutture in grado di modificare radicalmente la viabilità della zona, appesantita da un traffico che è andato via via crescendo, negli anni, fino a diventare insostenibile”, ha sottolineato Testa, “Una zona in continua espansione in attesa da troppo tempo di una svolta, sul fronte della viabilità, che ora è arrivata. I benefici non sono solo per il nord della provincia di Pescara, ma anche per la provincia di Teramo”. Si stima, infatti, che il transito attualmente insistente tra Montesilvano e Città Sant’Angelo sia di diverse decine di migliaia di veicoli al giorno, complice la presenza del casello autostradale A14 di Pescara nord.

CLICCA E SCARICA LA PLANIMETRIA DEI LAVORI

 

Daniele Galli


-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate