-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, un parco giochi per bambini disabili nella Riserva Dannunziana

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 3:08

disabiliPescara. Giochi adatti per i bambini con disabilità, costretti loro malgrado a muoversi su una carrozzina.

 

Il Comune di Pescara accoglie l’appello lanciato oggi, nel corso di un incontro con l’Associazione Carrozzine determinate, dal suo Presidente, Claudio Ferrante, il quale ha lamentato la mancata previsione dell’installazione di giochi per diversamente abili nell’ambito del maxi-appalto da 139mila euro per i lavori di riqualificazione della Riserva naturale dannunziana. “Il progetto predisposto dai nostri uffici” ha chiarito l’assessore ai Parchi Roberto Renzetti “prevede innanzitutto il restauro e il ripristino del piccolo edificio che ospita i servizi igienici al comparto 3, con la realizzazione di un bagno per diversamente abili e la sistemazione dei servizi igienici nel comparto 2, situato dinanzi allo Stadio. Nell’immobile abbiamo previsto la ritinteggiatura, il ripristino degli infissi e dei pluviali, il rifacimento dell’impianto di illuminazione, e del marciapiede perimetrale. Poi abbiamo previsto il completamento delle staccionate interne, la realizzazione della tabellazione perimetrale, il potenziamento dell’area pic-nic nel comparto 3 con l’installazione di nuove panchine e cestoni e la realizzazione ex novo di un’area pic-nic nel comparto 2, aree che saranno attrezzate anche con delle fontanelle di acqua potabile. E poi ancora procederemo con l’installazione di due nuovi percorsi ginnici in entrambi i lotti, al fine di soddisfare la crescente domanda dell’utenza; la riparazione delle attrezzature di gioco e il loro potenziamento e, infine, il restauro dei piccoli edifici in legno presenti nei due comparti. Tali opere dovranno essere completate entro 60 giorni a partire da oggi, con l’obiettivo di terminare prima di Natale. In merito ai giochi, va dunque precisato che l’appalto prevede soprattutto il ripristino e la riparazione di quelli già esistenti, non l’acquisto di nuovi impianti che comunque avrebbero avuto un costo superiore. Oggi la nostra priorità è quella di garantire la piena accessibilità e fruibilità dei nostri spazi verdi da parte di tutti i cittadini, compresi i diversamente abili. Tuttavia prendiamo atto della richiesta pervenuta dall’Associazione Carrozzine Determinate e assumo personalmente l’impegno di dotare anche la Riserva naturale dannunziana di giochi per bambini diversamente abili, al pari del Parco di via Mafalda di Savoia. Già nelle prossime ore sottoporrò l’esigenza ai nostri uffici tecnici per prevedere una variazione sul costo dell’appalto in corso da destinare all’acquisto di tali attrezzature. Ovviamente terremo conto di tale esigenza anche nel nuovo appalto da 300mila euro che prevede interventi su altri parchi della città che sino a oggi non sono stati ancora interessati da opere di riqualificazione, e in quell’appalto sicuramente andremo a inserire l’acquisto di giochi fruibili anche da bambini diversamente abili, cominciando a implementare la dotazione di tutto il territorio”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate