-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Quattro incidenti in poche ore a Pescara: un morto a Loreto

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 17:49

ambulanza1Pescara. Due malori al volante in poche ore, tra il capoluogo adriatico e Loreto, hanno portato ad altrettanti incidenti stradali. Un 82enne è morto stamattina, ieri pomeriggio sono stati 4 i veicoli coinvolti sulla Tiburtina. Altri due incidenti nel corso del pomeriggio.

Ben quattro gli incidenti stradali avvenuti in poche ore nel pescarese, i più gravi a causa di malori che hanno colpito due uomini alla guida. Il più tragico, purtroppo, è il più recente, avvenuto questa mattina a Loreto Aprutino, dove un uomo di 82 anni si è accasciato sul volante mentre conduceva la sua automobile sulle strade periferiche del paese. La macchina è finita sul ciglio della strada e sono stati alcuni passanti a notarla e ad allertare i soccorsi, ma quando sono intervenuti per l’anziano non c’era più niente da fare, se non accertare la morte per cause naturali.

È ancora ricoverato in prognosi riservata, invece, l’uomo che ieri pomeriggio alle 18:30 è stato colpito da una crisi respiratoria mentre percorreva la via Tiburtina a Pescara guidando una Opel Corsa. G.C., 74 anni, di Chieti, si stava dirigendo verso ovest quando, all’altezza del civico 320, ha paurosamente e inspiegabilmente sbandato, invadendo all’improvviso la corsia di marcia opposta e travolgendo in un frontale prima una Vespa 250, su cui viaggiava P.D.A., 34 anni, di Isola del Gran Sasso, quindi, mentre lo scooterista finiva a terra, la Opel ha continuato la sua corsa scontrandosi frontalmente contro una Lancia Musa guidata da una donna. Questa nel frattempo, seguendo lo scooter, si era accorta di quanto stava accadendo e aveva frenato, quindi la Opel ha proseguito, ormai senza freni, schiantandosi contro due veicoli parcheggiati. Quando i primi soccorsi sono arrivati sul posto, è stato subito chiaro che a versare in condizioni peggiori era proprio il 74enne in difficoltà respiratoria:  l’uomo, trasportato subito all’ospedale civile, è ora ricoverato nel reparto di Chirurgia 1. Se l’è invece cavata con un enorme spavento e alcune escoriazioni lo scooterista.

Nel pomeriggio, invece, altri due incidenti. Una Bmw, condotta da una donna, S.C., di Pescara, che da via Bernini si immetteva in via Nazionale Adriatica nord, non ha dato la precedenza alla Seat Ibiza condotta da T.M., di origine rumena, ma residente a Pescara. Quando sul posto è arrivata la Polizia municipale per gli accertamenti, ha scoperto che l’uomo viaggiava in stato di ebbrezza, e per lui è scattata la denuncia con ritiro della patente. Una bici, condotta da M.S., 73 anni, di Pescara, percorrendo via Tronto per immettersi in Via Sacco è stato è stato tamponato da una Renault Clio, condotta dal G.S., 31 anni di Pescara. Quando gli agenti sono giunti sul posto, hanno verificato che G.S. era senza patente, dunque oltre al sequestro del veicolo è stato denunciato per guida senza patente. Il settantatreenne, portato in ospedale per accertamenti, è stato dimesso con pochi giorni di prognosi e tanto spavento. 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate