Montesilvano, ancora accampamenti e bancarelle sul lungomare FOTO

Montesilvano. “Dopo il blitz anti-degrado in pineta, altezza via Firenze, i bivacchi sono raddoppiati. Nel tratto di spiaggia del pontile di Fosso Cavatone, la situazione totalmente fuori controllo”.

A lanciare l’allarme è Marco Forconi, rappresentante del comitato #RiprendiamociMontesilvano, da mesi impegnato nella lotta al degrado che dilaga in città.

Oltre alla sua, che immortala alcune tende piazzate sulla spiaggia, sui social network circolano diverse foto che testimoniano la presenza di extracomunitari accampati nei pressi del pontile situato all’altezza di via Ariosto, dove in primavera è stato smantellato e sgomberato il “ghetto” africano.

Sul lungomare, inoltre, sono ancora presenti diversi banchetti di ambulanti che vendono articoli di ogni genere: sottobosco in cui la contraffazione ha sempre trovato facile spazio.