Rigopiano, ok della Provincia al progetto per i giovani di Farindola

Pescara. Riceve l’ok da parte del presidente della Provincia, Antonio Di Marco, la proposta progettuale e la domanda di partecipazione all’avviso ReStart, di Anci, che vede la Provincia di Pescara, il Comune di Farindola e la cooperativa Tu.Te.Ve (Turismo Terre Vestine di Farindola) in partenariato per realizzare un progetto che coinvolge giovani dai 16 ai 35 anni.

La cooperativa, formata da ex dipendenti dell’hotel Rigopiano, travolto da una valanga lo scorso 18 gennaio, ha infatti aperto una struttura ricettiva chiamata ‘La Cuccumella’, nella quale sono previste una serie di attività destinate proprio ai giovani.

Con un piano finanziario di 150.000 euro, il progetto, chiamato ‘Giovani ieri, oggi e domani’, ha lo scopo di pianificare ed espletare interventi di innovazione sociale, prevenzione e contrasto al disagio giovanile dei residenti nel Comune di Farindola, duramente colpito dagli eccezionali eventi atmosferici dello scorso anno e, precedentemente dal sisma del centro Italia.

Se il finanziamento, proveniente dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento della Gioventù), nonchè dall’associazione nazionali dei Comuni Italiani andrà a buon fine, verranno realizzate una serie di attività culturali per valorizzare il territorio dell’area di Farindola e il turismo lungo gli itinerari che collegano l’area vestina al Gran Sasso.

“Una bella opportunità per il territorio montano vestino”, dichiara il presidente Di Marco, “che abbiamo promosso con entusiasmo, convinti come siamo che il rilancio di un territorio debba partire dalle giovani generazioni, stimolate a farsi partecipi in prima persona di idee innovative, di attività ricettive e turistiche in grado di valorizzare un ambiente che, malgrado le avversità verificatesi in questo ultimo anno, rappresenta ancora un territorio da scoprire”.