-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Montesilvano: spaccio nel negozio di animali, 3 arresti

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 7:02

carabinieriMontesilvano. Spaccio all’interno di un negozio di animali: in manette il proprietario del Pet Chic e due complici. Sequestrati 3 etti di hashish.

Il Pet Chic di via Verrotti, comune negozio di articoli per animali, ma negli ultimi tempo disponeva anche di merce più particolare. Ai carabinieri della compagnia di Montesilvano, guidata dal capitano Enzo Marinelli, negli ultimi tempi era giunte voci circa lo spaccio di stupefacenti esercitato dal proprietario dell’esercizio commerciale. I militari si sono quindi appostati di fronte al negozio, e dopo aver notato l’insolito via vai hanno fermato un 35enne appena uscito dal Pet Chic con in tasca 7 grammi di hashish. Per gli agenti è stata la conferma dell’attività illecita svolta da G.T., 31enne residente a Silvi. Dopo l’irruzione hanno arrestato in flagrante, con Tolli, i suoi due complici: I.V., cameriere 33enne del posto, e F.M. 35enne pescarese nullafacente e senza fissa dimora. La perquisizione tra gli scaffali e il bancone ha rinvenuto altri 7 grammi di ‘fumo’ e 5mila euro avvolti in un involucro di cellophane, insieme al materiale per il confezionamento delle dosi. Era tutto nascosto in uno scatolone nel magazzino retrostante l’attività. F.M. aveva addosso 6 grammi di hascisc, suddivisi in otto dosi, occultati negli slip, mentre la perquisizione a casa di I.V. ha portato al rinvenimento di ulteriori 330 grammi di hascisc, un bilancino di precisione ed altri materiali utili per il confezionamento delle dosi, scovati dai carabinieri in un cassetto del comò della camera da letto. I militari dal Nucleo operativo e radiomobile hanno proceduto al sequestro della strumentazione, della droga e del denaro e hanno tratto in arresto i tre. G.T. e I.V. sono agli arresti domiciliari, mentre F.M. è stato trattenuto in camera di sicurezza, in attesa della celebrazione del rito per direttissimo. Per tutti l’accusa è di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate