-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Abbateggio si gemella con La Pera: filo diretto con la Catalogna

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 25 Ottobre 2017 @ 15:23

Abbateggio si gemella con la cittadina catalana di La Pera: i due centri si aggiudicano un finanziamento di 14.500 euro dall’UE con il progetto “SMAC. SMall Against Crisis”

Un primo importante collegamento diretto fra cittadini ed Europa, che non passa per gli Enti sovracomunali ma parte da progetti condivisi che muovono dai piccoli Comuni. È una realtà il programma di gemellaggio fra il Comune del Pescarese e quello spagnolo, che, attraverso un piano strutturato di attività, permetterà di costruire e rafforzare l’identità di appartenenza all’Europa.

Nell’ultimo bando del Programma europeo “Europe for citizens”, Abbateggio ha partecipato con il Comune catalano La Pera con cui si è aggiudicato il “SMAC. SMall Against Crisis” e potrà utilizzare risorse pari a 14.500 euro. Nello specifico la somma, interamente proveniente da fondi europei, cui non è previsto alcun cofinanziamento da parte dell’Ente, sarà utilizzata per avviare e sviluppare contatti con la comunità di La Pera, sede del Castello-museo di Salvador Dalí, attraverso incontri, convegni e seminari che porteranno le amministrazioni, le associazioni e le realtà produttive di Abbateggio e della cittadina catalana ad incontrasi nel corso del prossimo autunno.

Il progetto è stato realizzato grazie al coordinamento e all’attento lavoro di UTE – Ufficio Territoriale per la progettazione Europea, costituto nel 2016, gestito in forma associata tra i Comuni di Abbateggio, San Valentino in A.C., Castiglione a Casauria, Pietranico, Salle, Sant’Eufemia e Torre de’ Passeri e nato per porre le basi per l’elaborazione di progetti europei, nazionali e regionali finalizzati alla promozione del territorio della provincia di Pescara in un’ottica di integrazione delle risorse.

“Abbiamo appreso con grande soddisfazione di aver vinto questo progetto europeo – ha dichiarato il sindaco di Abbateggio Antonio Di Marco -. Promuovendo il dialogo interculturale, lo scambio di esperienze, conoscenze e valori, il confronto costruttivo di opinioni e l’arricchimento reciproco, il gemellaggio con La Pera  sarà utile a favorire il processo di integrazione europea e potrà contribuire alla definizione dell’identità comune europea soprattutto in questi tempi difficili in cui spesso l’appartenenza all’Unione vacilla. Il nostro plauso va poi all’ottimo lavoro svolto dall’Ufficio Unico per la Progettazione e Programmazione Europea (UTE) e dal suo coordinatore Adriano Amorosi – ha detto ancora il primo cittadino – che ha seguito tutti gli step progettuali e che sta portando avanti con professionalità piani integrati fra i Comuni del Pescarese e l’Europa”.

Il gemellaggio fra Abbateggio e La pera, Comuni scelti per affinità culturali, geografiche ed economiche attraverso l’Eacea, l’Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura, con sede a Bruxelles, si concretizzerà nei mesi di settembre e ottobre 2017 quando piccole delegazioni di Abruzzesi raggiungeranno la Catalogna.

Nel corso del 2017, il Comune parteciperà ad un nuovo bando per ottenere ulteriori fondi e raddoppiare di fatto la somma già ottenuta, le eventuali risorse utilizzate per ospitare le delegazioni di La Pera a Abbateggio.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate