6.5 C
Abruzzo
mercoledì, Maggio 18, 2022
HomeNotizie PescaraCronaca PescaraPescara: Porta Nuova, bambina di 10 anni azzannata da un cane meticcio

Pescara: Porta Nuova, bambina di 10 anni azzannata da un cane meticcio

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 14:26

polizia-municipalePescara. E’ successo tutto in una manciata di secondi: una bambina di appena 10 anni è stata azzannata e graffiata da un cane meticcio mentre pattinava sul marciapiede di via Vespucci. L’animale l’ha morsa su gambe e braccia, lasciandole solchi profondi su tutto il corpo. La piccola è ora ricoverata in ospedale.

Le urla della bambina hanno rotto la tranquillità del sabato mattina e hanno attirato l’attenzione di una pattuglia della Polizia municipale, che si è precipitata sul posto riuscendo a mettere in salvo la piccola dall’animale.
In base alla ricostruzione del maggiore Adamo Agostinone e dell’agente Bruni che sono intervenuti sul posto, la bambina di  stava pattinando in via Vespucci sui suoi pattini a rotelle, quando dinanzi al numero civico 65 è caduta e si è vista piombare addosso il cane, un meticcio di taglia media, alto circa 50-60 centimetri. L’animale, dinanzi agli occhi terrorizzati di altri passanti, ha atterrato la bambina e ha cominciato a graffiarla e a morderla, sulle gambe, le braccia e persino sul viso, procurandole danni vistosi, mentre la piccola cercava di difendersi tra le urla. All’improvviso è arrivata la pattuglia della Polizia municipale, che stavano effettuando il controllo del territorio di routine e che invece, richiamati dalle urla della piccola a terra, hanno compreso al volo cosa stava accadendo e si sono precipitati sulla scena, riuscendo a distogliere l’attenzione del cane e a mettere in salvo la piccola, subito soccorsa da un’autoambulanza del 118 che l’ha trasportata in ospedale per le cure del caso.
Le indagini immediate, grazie anche alle testimonianze dei residenti della zona, hanno permesso di verificare che l’animale non era un randagio, ma anzi ha un padrone che è stato rintracciato: la Polizia municipale, dopo averlo chiamato sul posto, ha elevato nei suoi confronti una sanzione amministrativa per mancata custodia dell’animale che, lasciato libero di girovagare da solo sul territorio, non indossava neanche la museruola e quindi potuto aggredire qualunque altro passante. Inoltre nei suoi confronti ci sarà anche una denuncia penale per aggressione e danni. Fortunatamente l’animale era regolarmente microchippato e vaccinato, anche se resta il forte trauma che la bambina ha ricevuto.

 

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'