-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, allarme fiume rientrato: condizioni e fruibilità degli edifici pubblici

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 22:14

Pescara. Rientrato l’allarme esondazione fiume, come comunicato dalla Protezione Civile.

“Il fiume è tornato nel suo alveo e a livelli di sicurezza tali da consentire la riapertura delle porte fluviali e, una volta completata la pulizia delle golene, domattina saranno ripulite e rese fruibili anche quelle. Continuerà nei prossimi giorni anche il lavoro di copertura delle buche in città iniziato ieri, si tratta di interventi su cui torneremo una volta che la sede stradale sarà asciutta. Riapriranno lunedì anche i cimiteri”, ha comunicato l’assessore alla Protezione civile, Enzo Del Vecchio.

Aggiornamenti anche sulle condizioni degli edifici pubblici e sulla loro fruibilità:

per quanto riguarda le scuole, saranno riaperte lunedì 23 gennaio:

“Lunedì tutte le scuole torneranno aperte, continuano i lavori di somma urgenza in quelle di via Milano, Virgilio e Michetti, dove la neve che si è depositata sui tetti rompendo le tegole e si è accumulata nei terrazzi ostruendo i canali, ha generato diverse infiltrazioni sulle pareti”, ha affermato l’assessore alla Pubblica Istruzione Giacomo Cuzzi, “Ma i disagi rientreranno tutti, anche se con la limitazione di alcune zone: resta chiusa la palestra della scuola di Colle Pineta, ripristinata l’energia elettrica in via Cavour e i riscaldamenti della scuola sono entrati regolarmente in funzione e resteranno accesi”;

chiusi gli impianti sportivi,

“a parte lo Stadio Adriatico Cornacchia”, afferma Giuliano Diodati, “dove i controlli completati ieri hanno dato la piena agibilità per la partita di domenica pomeriggio contro il Sassuolo, tutti gli impianti sportivi comunali torneranno aperti lunedì. Resteranno invece chiusi per approfondire i controlli su alcune criticità che si sono manifestate a seguito della pioggia il pattinodromo di via dei Gesuiti, il bocciodromo di Zanni, dove faremo una verifica più accurata”;

i parchi riaprono lunedì 23 gennaio:

“Per esigenze connesse alla verifica della stabilità i tecnici del Verde continueranno a fare verifiche nei parchi che torneranno aperti lunedì”, conclude l’assessore al Verde Pubblico, Laura Di Pietro. “Considerato che la quantità di acqua caduta a Pescara in questi giorni è pari a metà di quella caduta in un anno sulla città, si rende necessario un ulteriore approfondimento. Intanto sono stati rimossi due alberi caduti, uno in via della Bonifica e un piazza Primo Maggio, che insieme al pino crollato dentro il parco Montessori due giorni fa e al netto degli interventi fatti per rami rotti, sono state le sole perdite di questa tornata di maltempo”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate