-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, ospedale: il M5S chiede intervento ai Nas per incuria dei reparti

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 23:58

Pescara. Peggiorate le condizioni di alcuni reparti dell’ospedale Santo Spirito, dove sono stati effettuati dei sopralluoghi ispettivi da parte del consigliere regionale Domenico Pettinari (M5S).

“Ci siamo recati nel reparto di Geriatria e nel seminterrato dove si trova l’Obitorio, il reparto di Anatomia patologica ed i locali adibiti alla sterilizzazione di letti, barelle, lenzuola e cuscini destinati ai reparti dei piani superiori”, ha comunicato Pettinari.

“Purtroppo quello che abbiamo visto, e che abbiamo documentato con delle foto, è una situazione di incuria ed abbandono drammatica”.

Già dallo scorso anno, il M5S aveva denunciato lo stato di abbandono in cui versavano i seminterrati dell’ospedale.
“E’ passato più di un anno da quando facemmo una visita ispettiva nei piani seminterrati dell’Ospedale di Pescara. Scoprimmo allora una situazione disastrosa che comunicammo alla dirigenza sanitaria, con l’allora direttore D’Amario, ed al Governo Regionale”.

“Ma non siamo stati ascoltati ed oggi, recandoci sullo stesso posto per controllare se la situazione sia migliorata, scopriamo che nulla è stato fatto e che addirittura lo stato dei locali visionati è addirittura peggiorato”.
Ecco come si è presentata la situazione durante l’ispezione odierna:

“Abbiamo visto allagamenti di alcune stanze tamponati con le lenzuola destinate ai pazienti, porte distrutte dalla ruggine, soffitti cadenti e muri distrutti dall’umidità. Scarpe, non sappiamo bene di chi, abbandonate sui letti ammassati su muri umidi e logorati. Una situazione incredibile da pensare in una Regione come l’Abruzzo. Stiamo parlando di un luogo in cui si esegue la sterilizzazione di lenzuola e letti, un luogo in cui vengono tenute barelle, biancheria e cuscini destinati ai reparti”.

“Il M5S è solito portare a termine le proprie battaglie, e siamo convinti che l’ospedale meriti giustizia, pertanto, visto l’appello a vuoto fatto oltre un anno fa, segnaleremo la questione ai NAS affinché tutti i controlli e le responsabilità vengano svolte dai Carabinieri”.

“Purtroppo salendo nei piani superiori la situazione non migliora” racconta ancora Pettinari “il reparto di Geriatria è al collasso: pazienti in barella per i corridoi, personale ridotto al minimo. Alcuni pazienti ci hanno raccontato di avere cateteri nonostante non ci sia un reale bisogno solo perché non possono essere accompagnati in bagno”.

“Anche in questo caso più volte abbiamo denunciato la carenza di personale in reparti affollati, con i pazienti ignorati, ed i pochi infermieri presenti a fare un enorme lavoro in condizioni difficili. Ci sono Operatori socio sanitari ed infermieri che sono “nascosti” negli uffici amministrativi e che devono tornare in corsia” conclude Pettinari.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate