-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, protesta ambientalista in via Scarfoglio: interviene la polizia FOTO

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 6:31

Pescara. Prosegue, senza tregua, la protesta ambientalista contro il taglio degli alberi: interviene la polizia in via Scarfoglio.

Gli attivisti del coordinamento Salviamo gli Alberi, insieme ad altri semplici cittadini, si sono seduti sotto gli alberi di via Scarfoglio dove, questa mattina, sarebbero dovuti iniziare i tagli previsti dal piano comunale.

Sul posto sono intervenute la digos e la polizia, così come successo alcune settimane fa dinanzi lo stadio Adriatico e in via Rigopiano (in foto).

I manifestanti hanno cercato di fermare i lavori, ma, alla fine, anche dopo un confronto con la Digos, hanno desistito: gli interventi hanno preso il via ed è stato abbattuto il primo pino in via Scarfoglio, tra l’amarezza e lo sconforto dei presenti.

Al presidio odierno, insieme a cittadini ed attivisti, hanno preso parte anche esponenti politici locali. C’erano, tra gli altri, il consigliere regionale Domenico Pettinari (M5s), il consigliere comunale Massimiliano Di Pillo (M5s), Maurizio Acerbo della segreteria nazionale di Rifondazione Comunista ed Armando Foschi dell’associazione ‘Pescara – Mi Piace’.

“Un’operazione sconsiderata – commenta Augusto De Sanctis del coordinamento – con problematiche enormi. Stanno tagliando un albero di cui ignorano ufficialmente anche la specie. Come si fa a sapere la stabilità di una pianta solo con un’analisi visiva e senza conoscere la specie di appartenenza? Andremo fino in fondo, presenteremo nuovi ed inequivocabili errori”.

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate