-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, sicurezza scuole: 500 mila euro di lavori

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 13:16

roberto_renzettiPescara. 500mila  gli euro spesi dall’amministrazione comunale per le opere e i lavori che in questi giorni di festa stanno interessando sei scuole cittadine per il rifacimento di recinzioni, tinteggiatura di aule e locali e servizi igienici per diversamente abili. Sono i cantieri aperti lo scorso 23 dicembre e che dovranno concludersi in tempo record prima della riapertura delle aule e del ritorno in classe dei ragazzi per non interferire con l’attività didattica. Lo ha annunciato l’assessore alla Pubblica istruzione Roberto Renzetti snocciolando numeri e cifre sui lavori in corso da alcuni giorni.

Lavori in corso dunque nella scuola elementare di via Scarfoglio per il rifacimento della rete fognaria e del piazzale esterno; opere partite anche nella scuola media Benedetto Croce, sempre in via Scarfoglio, dove l’impresa sta effettuando la ritinteggiatura delle aule e della parte esterna dell’Istituto. Cantiere avviato nella scuola media ‘Tinozzi’, tra via Firenze e via Torino, dove si sta provvedendo alla riorganizzazione degli ingressi con la demolizione di buona parte della recinzione, inserendo un nuovo cancello di accesso, e con la ritinteggiatura di tutto l’esterno del fabbricato. Nella scuola materna di Borgo Marino è in corso la spicconatura degli intonaci interni con un intervento di deumidificazione delle aule, quindi si provvederà al rifacimento completo degli intonaci e alla ritinteggiatura di tutte le aule. Nella scuola elementare di via del Santuario l’impresa sta effettuando i lavori di adeguamento del bagno destinato ai diversamente abili, “infine nella scuola elementare ex Fermi, in via Salara Vecchia si sta effettuando l’installazione di porte tagliafuoco, con isolamento dei locali, per ottenere il certificato di prevenzione incendi. Complessivamente parliamo di tre diversi appalti, per la manutenzione delle scuole medie, per 200mila euro, elementari, altri 200mila euro, e materne, per una spesa di 100mila euro, dunque 500mila euro in tutto. Complessivamente gli interventi si concluderanno a marzo 2011, ma sicuramente prima dell’8 gennaio verranno portate a termine tutte le opere che in qualche modo possono interferire con lo svolgimento dell’attività didattica.
“Al loro rientro in classe, gli studenti dovranno invece trovare scuole perfettamente agibili, frequentabili e in ordine, – ha ricordato l’assessore Renzetti –per non creare disagi agli studenti e soprattutto non interferire con il lavoro dei docenti, mentre potranno proseguire i lavori esterni che non creeranno problemi all’attività didattica”.

Monica Coletti

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,934FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate