Pescara, Istituto Alberghiero: partono i lavori post-crollo

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Novembre 2017 @ 4:33

Pescara. Avvenuta questa mattina, nella sede di via dei Sabini, la consegna dei lavori da parte della Provincia di Pescara per la  messa in sicurezza dell’edificio A dell’Istituto Alberghiero “De Cecco, dove il 18 febbraio 2015 si verificò il distacco di parte dell’intonaco all’interno di un’aula.

“Dopo quell’episodio – ha detto Antonio Di Marco – che ebbe una risonanza nazionale, e dopo le tanti dichiarazioni e apparizioni di facciata, siamo rimasti soli. Fortunatamente è arrivata in nostro soccorso la Regione Abruzzo, che, in tempi di austerità per le Province, ci ha concesso un finanziamento di 600 mila euro che ci permetterà di mettere  a norma tutta la palazzina”.

“Il nostro compito ora – ha proseguito – è quello di terminare questo primo lotto nel più breve tempo possibile, per iniziare il secondo e terzo lotto, che permetteranno di mettere in sicurezza tutto l’edificio e la scalinata esterna. Stiamo anche lavorando per ricompattare il prima possibile le sedi dell’Alberghiero, per evitare la dispersione degli spazi e migliorare la didattica e l’organizzazione di questo storico istituto. Un impegno che, da parte comunale, porta avanti la nostra consigliera Leila Kechoud”
La dirigente Alessandra Di Pietro ha ringraziato per l’attenzione che la Provincia sta mostrando di riservare all’Ipssar. La Preside ha ricordato che “questo è il terzo cantiere che viene avviato, dopo il rifacimento dei laboratori e la realizzazione di nuovi laboratori e nuova aula magna nell’edificio della ex palestra” La prof.ssa Di Pietro ha elogiato anche la sinergia virtuosa tra Provincia, Regione e Alberghiero, che ha consentito questo primo risultato.
Questo primo intervento permetterà di restituire all’Istituto scolastico gran parte del piano primo, dove appunto si verificò il crollo,  attraverso lavori di messa in sicurezza degli intonaci a soffitto e l’adeguamento dell’edificio scolastico alle norme antincendio (attraverso la compartimentazione della scala interna e la realizzazione di una nuova scala antincendio esterna).

Il costo complessivo dell’opera, finanziata interamente con fondi regionali, è pari ad  € 145.660,00. I lavori sono stati aggiudicati alla RTI  Chiola Angelo srl/ Iervelli Costruzioni srl per un importo pari a € 93.558,33, compresi oneri per la sicurezza, oltre oneri di legge, e saranno eseguiti in 60 giorni a partire da oggi..