Montesilvano, prima salta su un’auto poi aggredisce la nipote e i Carabinieri: arrestato

Montesilvano. Si è divertito a saltare su un’automobile e a prendere a pugni il parabrezza, sfondandolo; poi, all’arrivo dei Carabinieri ha aggredito sia sua nipote, proprietaria del veicolo, sia i militari, ma alla fine è stato arrestato: protagonista dell’episodio, avvenuto in via Martiri Pennesi a Montesilvano, è un 59enne del posto, accusato di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

All’origine della vicenda ci sarebbero dei dissidi famigliari che vanno avanti da tempo. E’ stata la donna ad allertare il 112. Il 59enne, a quel punto, se l’è presa prima con lei e poi, al momento dell’arresto, anche con i Carabinieri, tentando, invano, di fuggire. L’arresto è stato convalidato e l’uomo sottoposto all’obbligo di firma in caserma.