Rocci (Ctp L’Aquila Centro): ‘Critiche sterili quelle di Albano’

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Novembre 2017 @ 4:34

L’Aquila. ‘Mi risultano alquanto sterili le critiche che sono arrivate dal segretario cittadino del Pd riguardo la funzionalità dei Consigli territoriali di partecipazione, e soprattutto parlo per il Ctp dell’Aquila Centro nel quale io sono stato eletto.

La gente nonostante la tanta diffidenza iniziale ha creduto in questi consigli territoriali e ci abbiamo creduto anche noi candidandoci.

Da quando ci siamo insediati, il Ctp dell’Aquila Centro ha sempre svolto il lavoro per il quale è stato creato, e cioè quello consultivo, partecipativo e di promozione.

Nei diversi ordini del giorno si sono affrontati i più svariati temi, dal problema legato alla residenzialità del centro storico alla discussione sull’ornato futuro dello stesso, dalle discussioni e determinazione su delibere consiliari agli incontri di partecipazione promossi e svolti dal Ctp stesso in questi pochi mesi di lavoro.

Io credo che la responsabilità di questa “impasse” è la loro, dell’amministrazione, che è azionista di maggioranza, con i suoi 11 consiglieri comunali e con la maggior parte degli assessori comunali.

Sono infatti loro che non riescono a recepire quelle che sono le istanze degli stessi Ctp e che non riescono quindi a dar seguito al loro lavoro.

Credo sia assurdo criticare il lavoro che viene fatto dalle tante persone che si sono messe in gioco per la propria città, che ad oggi vive ancora ahimè una vita sociale difficile sia per la carenza di strutture che di strumenti (non sicuramente per colpa dei Ctp).

Piuttosto Albano dovrebbe pensare al proprio partito e ai suoi componenti, tanti dei quali sono stati eletti in questo e in altri Ctp, e che malgrado ciò tanti di questi non partecipano anzi non si presentano ai diversi consigli.

Credo che questa amministrazione e il suo partito dovrebbero fare pace con se stessi, fare un’analisi di coscienza e farla finita di fare campagna elettorale visto che tra un anno ci saranno le amministrative.

Come già detto in passato i problemi dell’Aquila non sono questi ma bensì altri, quindi invece di buttare fango sul lavoro degli altri si pensi al bene della nostra città’, lo afferma Luca Rocci, consigliere Ctp L’Aquila Centro.