Pezzopane: ‘Rendere permanente a L’Aquila la soprintendenza unica’

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 3 Novembre 2017 @ 8:10

L’Aquila. ‘Il ministro Dario Franceschini è sempre stato amico dell’Aquila. Lo testimoniano le tante attenzioni avute nei confronti del capoluogo, a cominciare dagli 8 milioni di euro della Legge mancia con cui il Comune dell’Aquila ha acquistato il sito dell’ex Italtel, per passare a iniziative culturali più recenti, come il jazz. Sono convinta che anche in relazione alla ridefinizione delle sedi della Soprintendenza, il ruolo del capoluogo non sarà svilito’.

Lo afferma la senatrice Stefania Pezzopane.

‘Grazie ad un precedente decreto ed al mio lavoro in Senato, L’Aquila è diventata sede della Soprintendenza speciale unica archeologica, belle arti e paesaggio, nata per il capoluogo e i comuni del cratere, diretta dalla soprintendente Alessandra Vittorini. Unico caso in tutta Italia. Già questo è un traguardo importante, che testimonia l’attenzione del Governo verso il capoluogo e per far ciò sono state sottratte delle competenze a Chieti.

In base al decreto ed al lavoro di emendamenti, inoltre, L’Aquila diventerà sede del polo museale d’Abruzzo, oggi a Chieti. Dunque, il ruolo del capoluogo ne può uscire rafforzato.

Lo sforzo che dovremmo fare e che mi impegno a portare avanti in Parlamento- prosegue la senatrice- sarà quello di rendere permanente a L’Aquila la sede della Soprintendenza unica, anche oltre il 2019, non solo per tutelare il ruolo del capoluogo, ma per fondare su cultura, beni culturali, musei e beni archeologici del cratere un unicum nazionale. Ho già discusso con il Ministro ad impegnarsi su questo fronte e mi ha assicurato che è una possibilità su cui sta ragionando.

Con il sindaco Massimo Cialente, la giunta regionale ed il consigliere Pietrucci, le organizzazioni sindacali sarà costruttivo incontrarsi per lavorare e rafforzare questo nuovo scenario, in vista dell’iter parlamentare’.