-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Roccaraso, nel boschi dell’Aremogna la festa degli gnomi

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 8 Luglio 2020 @ 13:24

“Cari amici degli spiritelli del bosco, dopo aver valutato le insidie del pestifero alito d’orco che tanta inquietudine ha provocato nei nostri luoghi ameni, e dopo aver consultato ogni magia di Fata, erbolario di Gnomo e saggezza d’Elfo, vi annunciamo con gioia che il gran consiglio degli Gnomi ha deciso: la Festa si farà!”.

 

È l’annuncio tanto atteso e fortemente voluto che sancisce, anche nel 2020, la conferma di una tradizione e il ripetersi di una continua emozione: la Festa Internazionale degli Gnomi avrà luogo dal 31 luglio al 2 agosto, nei boschi dell’Aremogna a Roccaraso. La diciassettesima edizione della Festa si svolgerà grazie alla volontà organizzativa dell’associazione culturale Abruzzo Tu.Cu.R. e della compagnia I Guardiani dell’Oca, al sostegno del Comune di Roccaraso, Provincia dell’Aquila, Regione Abruzzo, Parco Nazionale Majella, al patrocinio di UNICEF e UNIMA, e all’entusiasmo e apprezzamento continuo espressi dal nostro pubblico anche in questi mesi appena trascorsi.

 

“Ci sono delle manifestazioni che in poco tempo entrano nel cuore della gente perché riescono a coniugare divertimento, rispetto per le nostre montagne, attenzione speciale per i più piccoli. È il caso della Festa internazionale degli Gnomi che ha trovato nei boschi dell’Aremogna a Roccaraso il suo magico habitat naturale. Nonostante le difficoltà che tutti conosciamo, anche quest’anno ci sarà una grande festa tutta dedicata alle famiglie. Sulle nostre montagne il distanziamento sociale è più facile e, rispettando tutti i protocolli e le precauzioni, sono certo che tra la fine di luglio e l’inizio di agosto, a Roccaraso vivremo nuovamente tutti insieme delle indimenticabili giornate di divertimento” – commenta Francesco Di Donato, sindaco del Comune di Roccaraso.

 

Dall’inaugurazione di venerdì 31 luglio alla sua conclusione domenica 2 agosto, il programma proposto – rivisto e modulato al fine di garantire la piena conformità alle attuali disposizioni sanitarie anti Covid-19 – vedrà lo svolgimento di percorsi itineranti nei boschi, di spettacoli teatrali, laboratori didattici, attività dedicate alla pittura, alla danza e alla musica, tutte intese come strumenti di partecipazione sociale e sviluppo educativo per bambini e ragazzi.

 

“Mai come quest’anno e nonostante le limitazioni derivanti dal momento emergenziale che stiamo affrontando, l’evento estivo dedicato al Teatro Ambiente vuole proporsi come momento di socializzazione e come occasione di coinvolgimento emotivo, ludico e ricreativo per famiglie e bambini” – dichiara Zenone Benedetto, direttore artistico dei Guardiani dell’Oca. Non solo, il 2020 porta con sé una vera e propria novità che si chiama Gnomi in Festa, un nuovo e più ampio progetto di Teatro Ambiente che nasce dalla volontà di diffondere il know-how e l’esperienza pluriennale della Festa Internazionale degli Gnomi in Abruzzo anche in altre aree di pregio naturalistico in varie regioni d’Italia.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,934FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate