Sulmona, Istituto di Istruzione Superiore Ovidio omaggia Ovidio con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Sulmona. Si terrà martedì 31 gennaio, alle ore 18, presso il Teatro Comunale Maria Caniglia di Sulmona la “Lectura Ovidii”,organizzato dall’Istituto di Istruzione Superiore Ovidio, con la lettura dei peregrini libelli, le opere della relegatio: Epistulae ex Ponto e Tristia, con la traduzione e l’introduzione del Prof. Emerito Domenico Silvestri, dell’Università di Napoli L’Orientale, presidente del comitato scientifico del Certamen.

 La “Lectura”vedrà la partecipazione diLino Guanciale, attore tra i più amati dal pubblico televisivo, versatile e talentuoso anche nei suoi impegni teatrali e cinematografici. E’ stato protagonista in numerose fiction di Rai Uno e di recente ha recitato al Teatro Argentina di Roma per lo spettacolo diretto da Massimo Popoliziosu Pierpaolo Pasolini che ha registrato il tutto esaurito. A partire dal 17 febbraio in 12 episodi, che saranno trasmessi su Rai 2, l’attore abruzzese sarà il protagonista de“La porta rossa” nuova serie di produzione Rai e Vela film, ispirata ai gialli di Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi.

 Accanto a Lino Guanciale sul palco del Teatro M. Caniglia, per l’omaggio ad Ovidio, ci sarà il musicista Davide Cavuti, autore e compositore di cinema e di teatro per registi quali Michele Placido, Pasquale Squitieri, Ugo Pagliai e collaboratore del Maestro Giorgio Albertazzi per moltissimi anni. Recentemente al“Festival del Cinema di Venezia” Davide Cavuti ha firmato la regia del film-documentario “Una romantica avventura” sulla vita del compositore abruzzese Alessandro Cicognini con protagonisti proprio Lino Guanciale insieme a Edoardo Siravo, Michele Placido, Debora Caprioglio e Pino Ammendola.

 Lino Guanciale e il compositore Davide Cavuti hanno, inoltre, collaborato in teatro nello spettacolo “I Fatti di Fontamara” con la regia di Michele Placido prodotto dal Teatro Argentina di Roma e nel film “Vallanzasca, gli angeli del male” diretto da Placido e presentato al “Festival del Cinema di Venezia” nel 2010.

 Il recital poetico su Ovidio, oltre alle musiche di Davide Cavuti, sarà arricchito dai contributi musicali della pianista Sabrina Cardone e dal soprano Bianca D’Amore. Agli studenti è affidata la lettura in metrica latina dei brani di Ovidio.

 La Lectura Ovidii, patrocinata dalla Città di Sulmona, che mette a disposizione della cittadinanza il Teatro Maria Caniglia, si realizza grazie al contributo generoso degli artisti (tutti abruzzesi) e all’impegno dell’Istituto di Istruzione Superiore Ovidio.

 L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti; durante la serata, ci sarà una raccolta fondi che verrà destinata alle popolazioni colpite dal terremoto.