-- HEADER MASTHEAD DESK 2 --
-- HEADER MASTHEAD MOB 1 --

L’Aquila, convegno dell’Agenzia delle Entrate per il 150° dell’Unità d’Italia

- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 5:09

agenzia_entrateL’Aquila. La Direzione regionale delle Entrate dell’Abruzzo celebra il 150° dell’Unità d’Italia con un convegno sul tema “Dall’azienda delle gabelle all’Agenzia delle Entrate – 150 anni di fisco”. L’evento si svolgerà venerdì 30 settembre presso l’Auditorium Piervincenzo Gioia della Regione Abruzzo, Palazzo Ignazio Silone, in via Leonardo da Vinci.

Il convegno è organizzato in collaborazione con la Federazione Regionale Abruzzo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, sotto il Patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia e del Comune di L’Aquila.

“Tra le tante iniziative celebrative dei 150 anni dell’Unità d’Italia – spiega Rossella Rotondo, Direttore regionale delle Entrate – non poteva mancarne una specificatamente dedicata al sistema tributario italiano che, in tutta la sua complessa evoluzione storica, rappresenta uno dei principali elementi che ha caratterizzato il processo di unificazione culturale e di aggregazione sociale del nostro Paese”.

La manifestazione, aperta a tutti, avrà inizio alle ore 9.00 con i saluti delle autorità e con l’intervento del Direttore dell’Agenzia, Attilio Befera. Seguiranno i contributi accademici “L’ordinamento fiscale dallo Statuto Albertino alla Costituzione Repubblicana” a cura di Fabrizio Politi, Preside della Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di L’Aquila, e “La costruzione del sistema tributario italiano tra consenso, emergenze e raggiunto pareggio (1876)”, a cura di Giovanni Marongiu, Professore Emerito dell’Università degli Studi di Genova.

Successivamente sono previste le relazioni di Antonio Piras, Amministratore Delegato di Equitalia Centro, su “La riscossione dei tributi dall’Unità d’Italia ad Equitalia” e di Marco Di Capua, Direttore Vicario dell’Agenzia, su “Il ruolo dell’Amministrazione Finanziaria nella gestione della fiscalità e dei progetti di riforma”.

Giuseppe Maria Cipolla, Ordinario dell’Università degli Studi di Cassino, si soffermerà su “I rapporti fisco-contribuente nel prisma dei principi costituzionali”, mentre Marco Fava, dottore commercialista, analizzerà “Lo spesometro quale strumento di contrasto all’evasione”.

La chiusura dei lavori, moderati da Antonio Criscione, giornalista de Il Sole 24 ore, sarà affidata all’On. Gianfranco Conte, Presidente della Commissione Finanze della Camera dei Deputati, con l’intervento su “Stato della fiscalità: strumenti ed opportunità nella lotta all’evasione”.

-- ALTRE NEWS --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate

-- AD 2 --