-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

L’Accademia della Musica a L’Aquila con l’ISA e Grazia Di Michele da “Amici”

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 8:25

grazia_di_micheleL’Aquila. Da “Amici” a L’Aquila. Grazia Di Michele, cantante e insegnante della trasmissione “Amici” di Canale 5 ha presentato nel capoluogo abruzzese il Progetto “Symphony: Accademia della Musica”, pensato e realizzato dalla Direzione Artistica dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese (I.S.A.) per i giovani abruzzesi. Il Progetto, dalla durata di un anno, nato in collaborazione con il Ministero della Gioventù, l’Associazione Nazionale Comuni d’Italia (ANCI) e con il Conservatorio di Musica “Alfredo Casella” de L’Aquila è indirizzato al recupero sociale delle fasce giovanili residenti nel territorio colpito dal sisma del 6 aprile 2009 in Abruzzo e si prefigge di ricostituire quel tessuto sociale che il sisma del 6 aprile 2009 ha “strappato”, creando un’occasione in cui la musica possa diventare la costruzione dove riflettere sul contemporaneo e sulla possibilità di tornare ad una vita di relazione e di confronto.


“E’ stato possibile realizzare il Progetto recuperando il finanziamento previsto per Notte noir pensato prima del terremoto – ha spiegato Antonio Centi, presidente dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese (I.S.A) – Vista l’alta progettazione dell’Accademia della Musica il Ministero della Gioventù l’ha considerata una delle attività più importanti e prestigiose, sovvenzionandola con 200mila euro. La presenza di Grazia Di Michele dà segno di credibilità di futuro professionalmente qualificato ed elevato per un progetto che va a connotare la definizione dell’Aquila città della Musica”.
“E’un’idea rivoluzionaria – ha esordito Grazia Di Michele, madrina dell’evento di presentazione e responsabile dei corsi di canto dell’Accademia – un’esperienza gratificante e costruttiva per la personalità artistica dei ragazzi, ma anche formativa per la possibilità di interagire con il pubblico. Il 17 ottobre si terranno i casting, entro il 15 ottobre dovranno essere presentate le domande, quindi si formerà la classe di canto”.
“L’Accademia ha il merito di portare in questo settore una grossa professionalità e in questo senso dobbiamo ringraziare il responsabile del progetto Giorgio Paravano – ha aggiunto Vittorio Antonellini, direttore artistico dell’I.S.A – I ragazzi scelti per l’Accademia saranno abruzzesi, non per chiusura verso gli altri ma perché si è aderito al criterio di seguirne pochi ma bene, invece che tanti ma male”.
Il Progetto “Symphony: Accademia della Musica” si propone le finalità di partecipare alla crescita culturale della città nel suo complesso, attraverso un’opera di istruzione e formazione musicale a tutti i livelli: scolastico di base, amatoriale, professionale; creare un laboratorio di alto profilo musicale con sede principale a L’Aquila, anche in collaborazione con il Conservatorio di Musica “A. Casella” con particolare riferimento alla musica cosiddetta “popolare”, che coinvolga docenti di elevata professionalità e competenza con la possibilità di interagire con una vera e propria orchestra sinfonica, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, una delle 13 istituzioni concertistico-orchestrali d’Italia riconosciute dallo Stato; contribuire alla promozione dell’immagine de L’Aquila attraverso iniziative pubbliche, spettacoli, concerti, attività di produzione artistica e discografica che vedano protagoniste le fasce giovanili, troppo spesso escluse dai circuiti della cultura ufficiale.
I corsi dell’Accademia prevedono un percorso di studi e stages con autori, artisti, discografici, critici musicali e manager di indiscusso prestigio del Mondo della Musica. Le materie di insegnamento dell’Accademia comprendono ogni genere musicale, dalla classica al rock, dalla musica colta al genere cantautorale e consentono di operare in sinergia con tutte le maggiori realtà formative e musicali presenti sul territorio, a partire dall’Istituzione Sinfonica Abruzzese. Sarà messo a disposizione dell’Accademia il Ridotto del Teatro Comunale de L’Aquila, ad oggi unico immobile destinato allo spettacolo agibile nel capoluogo abruzzese e direttamente gestito dall’Istituzione Sinfonica Abruzzese.
A disposizione dei singoli “cantanti” in erba e dei gruppi musicali giovanili, aule per studio o prove, un laboratorio di informatica e computer musica, un Internet Point e un Recording Studio, uno studio di registrazione mobile con il quale è possibile registrare in studio, concerti dal vivo ed editare dischi. Le attività si concluderanno nel mese di giugno 2011 con il Festival dell’Accademia.

BANDO

MODULO ISCRIZIONE

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate