giovedì, Dicembre 8, 2022
HomeNotizie L'AquilaCronaca L'AquilaUn vero e proprio arsenale nascosto in campagna: arrestato ad Opi

Un vero e proprio arsenale nascosto in campagna: arrestato ad Opi

Opi. I carabinieri della stazione di Pescasseroli, in collaborazione con i colleghi della stazione carabinieri “Parco”, hanno arrestato un 73enne per detenzione e ricettazione di munizionamento da guerra.

 

La vicenda scaturisce da una denuncia raccolta dai militari dell’Arma a seguito dell’uccisione di un cavallo. Attraverso una serrata attività d’indagine i carabinieri hanno indirizzato i sospetti sull’uomo. Nel corso di una perquisizione, nascosti in terreni di campagna, sono stati trovati 550 munizioni da guerra, per la precisione proiettili per mitragliatore, 90 cartucce a pallettoni, 130 munizioni calibro 22, tagliole per caccia di frodo, pugnali di grosse dimensioni, una fiocina da sub e un fucile da caccia privo di matricola per la catalogazione.

Il materiale, detenuto illegalmente, è stato sottoposto a sequestro; l’uomo è stato denunciato in stato di arresto e, come disposto dalla Procura della Repubblica di Sulmona, posto ai domiciliari. Il procedimento instaurato, precisano i carabinieri, si trova ora nella fase delle indagini preliminari e gli elementi di prova a carico dell’indagato dovranno trovare conferma in sede processuale.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES