Sulmona, detenuto tenta di strangolare un poliziotto

Nella giornata di oggi, presso la Casa di Reclusione di Sulmona, un poliziotto penitenziario é stato aggredito da un detenuto, già reo di episodi analoghi, ricorrendo al nosocomio locale per le cure e gli accertamenti del caso.

 

A darne notizia è la FP CGIL Abruzzo Molise e la FP CGIL L’Aquila che stigmatizzano questi gravi situazioni di violenza a carico dei lavoratori.

L’Istituto peligno – continua il sindacato – soffre di carenza di personale ruolo Agenti/Assistenti e la FP CGIL ha già aperto una vertenza con l’amministrazione, con una serie di iniziative volte alla tutela degli addetti ai lavori che, in questi giorni, sono già in affanno per i gravosi carichi di lavoro.

Il sistema penitenziario italiano – conclude la FP CGIL – sta attraversando una fase molto delicata, in tutte le sue sfaccettature e partite, e siamo fiduciosi in vero e proprio cambiamento rispetto alle politiche detentive passate, nell’interesse collettivo.