mercoledì, Ottobre 5, 2022
HomeNotizie L'AquilaCronaca L'AquilaPapa Francesco a L'Aquila, bus gratuiti in città

Papa Francesco a L’Aquila, bus gratuiti in città

In occasione della visita di Papa Francesco, domenica prossima, 28 agosto, all’Aquila, l’Azienda della mobilità, Ama spa, su richiesta dell’amministrazione comunale, ha disposto un servizio speciale gratuito di autobus con partenza dai parcheggi individuati dal Comune e che percorrerà il seguente itinerario: Centro commerciale L’Aquilone – Centro commerciale Globo – SS 17 (per parcheggio deposito AMA) – Impianti sportivi di Centi Colella – Tecnopolo d’Abruzzo s.s.17- via Mulino di Pile (per parcheggio piazzale Sandro Pertini) – SS 17 – viale Corrado IV (per parcheggio piazza d’Armi) – viale 25 aprile – Stazione ferroviaria (per parcheggio di via Eusanio Stella) – viale 25 aprile – viale della Croce Rossa – via Alcide De Gasperi – via Ignazio Silone – via D’Ascanio – piazzale Amleto Cencioni– via Panella – via Strinella – Terminal bus di Collemaggio.

Il servizio si snoderà sul medesimo percorso, in senso contrario, al ritorno.

Tra le 5,30 e le 9 del mattino del 28 agosto, dal parcheggio del centro commerciale L’Aquilone è prevista una partenza ogni 10 minuti, mentre dalle 9 alle 16 le partenze saranno scaglionate ogni 20 minuti.

Inoltre, il servizio di linea subirà le seguenti modifiche da inizio turno fino alle ore 14,00: M1TF: capolinea presso Piazzale Cencioni – non raggiunge il terminal; M2UF: capolinea presso Piazzale Cencioni – non raggiunge il terminal; M5F: capolinea presso Piazzale Cencioni – raggiunge solo Gignano e Polveriera; M6F: capolinea presso Piazzale Cencioni – non raggiunge il terminal; M11F: capolinea presso Piazzale Cencioni – transita per Polveriera, e da Roio Colle per: Mausonia-Polveriera-Piazzale Cencioni, senza percorrere via XX Settembre; M14F: capolinea presso Piazzale Cencioni – non raggiunge il terminal; M15F: capolinea presso Piazzale Cencioni – non raggiunge il terminal; M16F: capolinea presso Piazzale Cencioni – transita per Polveriera sia all’andata che al ritorno (dal bv. Martini).

In occasione della visita pastorale di domenica 28 agosto, Papa Francesco a L’Aquila indosserà dei particolari paramenti liturgici.

Commissionate intanto dall’Ufficio liturgico diocesano guidato da don Martino Gajda, con la consulenza di don Daniele Pinton, docente di liturgia e sacramentaria all’istituto di Scienze Religiose dell’Aquila, le vesti saranno indossate dal Pontefice e dai Concelebranti durante la liturgia eucaristica per l’apertura della Porta Santa di Santa Maria di Collemaggio che avvierà l’indulgenza concessa da Papa Celestino V nel 1294 detta “della Perdonanza”.

Le linee progettuali delle vesti sacre, nel segno della continuità estetica e simbologica, segnano un evidente ritorno alla “nobilis pulchritudo” invocata e sostenuta dal Concilio Vaticano II, “dove il cammino della liturgia – viene spiegato dall’Ufficio diocesano – si fonda nella vera bellezza, quella chiara e leggibile e mai banale, che allontana mediocrità, fantasia e capriccio”.

Le vesti liturgiche vedono alternarsi nei clavi le geometriche croci riportate nella facciata della Basilica di Collemaggio. “Riproducendo figure di intenso significato teologico – prosegue la nota – come anche ricorrendo a un disegno nitido e alla sobrietà cromatica dei tessuti, esprimono l’intento di armonizzare i paramenti con il linguaggio e i segni della liturgia interamente mirata a suscitare l’incontro con il Signore, crocifisso e risorto: attraverso l’ascolto della Parola, la celebrazione eucaristica, l’esperienza di comunione fraterna e i gesti propri del culto (la preghiera, i canti, le luci, l’incenso)”. La progettazione degli abiti è stata affidata a Filippo Sorcinelli. La realizzazione è stata affidata all’Atelier Lavs.

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES