Covid19, controlli dei carabinieri: chiuso un locale a Barete

Il Comando Provinciale dei carabinieri di L’Aquila ha disposto un’articolata serie di servizi per il controllo del rispetto delle norme imposte dal Governo e dal presidente della Regione Abruzzo in materia di coronavirus.

 

Ieri sera 30 i militari impegnati nel controllo di L’Aquila e comuni limitrofi, in particolare in esercizi commerciali e piazze. Sanzioni sono state elevate a 3 dei 20 esercizi controllati: un locale notturno a Barete è stato chiuso, constatati impiego di personale in nero, mancato rispetto delle norme per il contenimento del Covid. In un locale a Pizzoli violate norme in materia di tracciabilità delle carni e rispetto di utilizzo dei cibi in relazione alla scadenza; a un esercizio di San Demetrio ne’ Vestini contestata la violazione di protocolli per la riduzione del rischio di contagio. Secondo il Comando provinciale, “l’esito dei controlli è assolutamente confortante, nella maggior parte dei casi protocolli sanitari e disposizioni regionali sono state attuate perfettamente”.

Rispettate in generale anche le norme che impongono l’uso della mascherina. Le attività ispettive, cui hanno partecipato i carabinieri del Nas di Pescara, del Nucleo Ispettorato del lavoro di L’Aquila e del Nucleo Cinofili di Chieti, continueranno “per garantire la salute dei cittadini e di tutti i lavoratori aquilani”.