Avezzano, sorpresi mentre spacciano alla stazione dei treni

Avezzano. Gli agenti del Commissariato di Avezzano hanno arrestato un cittadino marocchino, 22enne, sorpreso, unitamente ad un suo connazionale non ancora maggiorenne, a vendere della sostanza stupefacente ad un minorenne, albanese, nei pressi della stazione ferroviaria.

 

I ragazzi, condotti in ufficio sono stati sottoposti a perquisizione personale, nel corso della quale sono stati trovati in possesso di circa 20 grammi di sostanza stupefacente, del tipo hashish, e di somme di denaro provento dell’attività illecita.

Dopo le formalità di rito, il giovane arrestato è stato condotto nella casa circondariale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre il suo complice, minorenne, denunciato in stato di libertà.