Avezzano, all’Interporto il centro di stoccaggio e smistamento dei dispositivi di protezione

Avezzano. A seguito dell’accordo sottoscritto tra la Regione Abruzzo, la Struttura di Missione e la Croce Rossa Italiana, oggi si è dato ufficialmente il via alla distribuzione, agli aventi diritto, dei DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) previsti nella lotta al COVID-19, nel centro smistamento Merci di Avezzano.

 

Il materiale verrà stoccato nei capannoni del polo a cura del personale della Croce Rossa, coordinato dall’Unità di Crisi della protezione civile regionale, che provvederà a consegnare i DPI seguendo gli ordinativi pervenuti mediante l’apposita piattaforma informatica predisposta, ai sensi del Decreto SMEA 152/2020. Inoltre, nell’ottica di ottimizzare le tempistiche e limitare al massimo gli spostamenti da e per i Comuni stessi, i volontari di protezione civile potranno consegnare i DPI presso la sede dei Comuni più lontani.

 

Questa mattina il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, si è recato in visita all’Interporto e, alla presenza del Presidente Regionale della Croce Rossa, Gabriele Perfetti, del responsabile del COI di Avezzano, Pierluigi De Ascetiis, della Professoressa Maria Teresa Letta e del Dirigente del servizio Emergenze di Protezione Civile- Soggetto Attuatore delegato per l’Emergenza COVID-19 Silvio Liberatore, ha visitato i locali dell’Interporto che vanno dagli uffici per il personale che si occuperà della parte amministrativa, ai capannoni che saranno il punto di riferimento per il carico e lo scarico dei materiali.

 

Apprezzamento e ringraziamenti sono stati espressi dal Presidente per l’ottima organizzazione logistica ed amministrativa, nonché per l’impegno profuso dal mondo del Volontariato di Protezione Civile che anche nella Fase-2 dell’Emergenza COVID-19 sta dimostrando appieno il valore aggiunto delle numerose attività messe in campo.