-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

L’Aquila, prosegue con successo la Scuola Estiva all”Amedeo d’Aosta’ – FOTO

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 25 Ottobre 2017 @ 17:00

L’Aquila. “Scuole aperte anche in estate”: per l’IIS “Amedeo D’Aosta” questa non è solo una richiesta avvenieristica ma è già una realtà, per di più consolidata.

In seguito al successo dello scorso anno scolastico, è infatti in corso in questi giorni la 2a edizione
della “Scuola estiva: Scuola, Sport, Città”, un progetto nato in coerenza con la vocazione dell’Istituto di porsi come riferimento all’interno del territorio cittadino non solo per attività formative e di istruzione ma anche come spazio di reale aggregazione ad alto profilo educativo.

Su coordinamento del Prof. Claudio Mottola, il progetto prevede il coinvolgimento e la partecipazione di circa 60 studenti dell’Istituto in giochi di animazione e destrezza, orienteering, nuoto e nuoto per studenti diversamente abili; le attività sono curate esclusivamente da personale qualificato, oltre che da tecnici federali con brevetti da istruttori F.I.N. e F.I.S.O.

Tra le principali strategie/finalità si ricordano le seguenti: sperimentazione di tecniche manipolatorie e motorie di destrezza, di velocità e di autocontrollo, gestione delle emozioni e presenza scenica per i giochi di animazione (20 ore con il maestro Lorenzo Scataglini);

stimolazione di interesse e conoscenza del territorio strutturato/naturale per le attività di orienteering (26 ore con Vincenzo De Cecco e con le docenti dell’Istituto, Prof.sse Francesca Annibale e Patrizia Peroni);

attività di ambientamento, prime forme di respirazione, sviluppi di schemi motori acquatici, tecnica delle nuotate e nozioni di salvamento nell’attività di nuoto, rivolta per di più anche agli studenti diversamente abili, per un totale di 30 ore di attività su coordinamento di Tonino Di Bonaventura e Carla Simoni.

Le attività di cui sopra hanno avuto inizio il 15 Giugno e si protrarranno fino al 15 Luglio 2017 e saranno completamente gratuite. Oltre agli spazi scolastici, si svolgeranno anche in spazi della città, quali il Parco del Castello e la Piscina comunale.

Al termine delle attività è previsto lo svolgimento di gare/performance per valutare ed evidenziare in ciascun alunno i miglioramenti fatti registrare.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate