domenica, Dicembre 4, 2022
HomeNotizie L'AquilaCronaca L'AquilaParco Gran Sasso, viaggio nel tempo fra borghi e castelli| 24-25 giugno|...

Parco Gran Sasso, viaggio nel tempo fra borghi e castelli| 24-25 giugno| FOTO

Un week end per tornare indietro nel tempo. Due borghi incastonati alle pendici del Gran Sasso faranno da contorno ad una completa immersione nella natura e nella storia. Santo Stefano di Sessanio, uno dei borghi più suggestivi del Parco Nazionale del Gran Sasso, e Rocca Calascio faranno da contorno al vostro breve viaggio nel tempo.

Abruzzo Wild vi guiderà in un viaggio alla scoperta di borghi e Castelli
all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga.

Un week end nel bel mezzo di caratteristici vicoli stretti, che ospitano le antiche case fatte in pietra con le loro tradizioni che, tramandate di padre in figlio, vi saranno fatte conoscere proprio da chi oggi abita questi splendidi borghi.

Sarà possibile conoscere le piccole botteghe ed il profumo intenso della zuppa delle sue tipiche lenticchie. Un percorso di trekking caratterizzato anche da ampie vallate incontaminate, lontane anni luce dallo stress cittadino.
Saranno svariate le possibilità di conoscere tantissime particolarità che questo spicchio d’Abruzzo è in grado di svelare a chi vi si addentra.

S.Stefano di Sessanio

Un piccolo borgo di 100 abitanti circa, sulle pendici del Gran Sasso. Il Comune faceva parte della Comunità montana Campo Imperatore-Piana di Navelli. Il territorio del Comune è all’interno del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, costituendone di fatto una delle porte di accesso nella sua parte meridionale.

Fa parte del Club dei Borghi più belli d’Italia. Terra di pastori e coltivatori, qui la transumanza è un qualcosa ancora di concreto, che si può respirare nelle vie di questo splendido posto, la coltivazione ancora oggi di lenticchie, legumi in genere e il grano di Solina è ancora il traino di un’economia locale fatta di semplicità e sacrificio.

Rocca Calascio

Un piccolo paesello oggi disabitato posto in una posizione strategica su di un promontorio anch’esso alle pendici del Gran Sasso. Famosissima la sua omonima Rocca, un castello medievale costruito intorno all’anno Mille, un tempo utilizzato come sorveglianza del tratturo aquilano.

Nel borgo, come già detto oggi disabitato, in estate è possibile scoprire piccole attività commerciali che vendono i prodotti tipici della zona, dalla filiera casearia a quella dei legumi.

Programma:

1° GIORNO : Arrivo (verrrà comunicato il luogo qualche giorno prima dell’arrivo). Breve riunione per coordinarsi sulle attività della giornata e partenza a piedi dal borgo di Santo Stefano per un trekking avvincente che condurrà a Campo Imperatore, dove sarà possibile ammirare l’altopiano tanto famoso per i suoi spazi infiniti circondati dalla catena del Gran Sasso . Pranzo al sacco con salumi e formaggi tipici.
Rientro nel tardo pomeriggio. Breve giro del borgo e cena.
Percorso di circa 10 km con un dislivello di 500 metri

2° GIORNO: Colazione e partenza sempre da S.Stefano verso Rocca Calascio, borgo incantevole famoso per il suo castello medievale che si erge sui colli circostanti, set del famoso film Ladyhawke.
Pranzo in agriturismo e rientro nelle località di partenza nel pomeriggio.
Percorso di circa 10 km con un dislivello di 250 metri

COSTI: 145 euro.

Prenotazioni entro le ore 17.00 del Mercoledì. E’ richiesto un anticipo da versare direttamente alla struttura ospitante.

La quota comprende il pernotto con prima colazione (sistemazione in camere doppie), la cena del sabato, il pranzo al sacco di sabato e il pranzo in agriturismo domenica e la guida per le due giornate.
E’ possibile partecipare alla singola escursione con appuntamento sul posto da concordare con la guida ad un costo di 20 euro.

Prenotazioni e informazioni al 391 30 63 371 o info@abruzzowild.com

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES